Food

Le ricette da fare a casa degli chef: Cristoforo Trapani

Uno spaghetto al pomodoro giallo che profuma di mare e di Sorrento. Ecco la ricetta dello chef stellato di La Magnolia
Reading time 2 minutes

Uno spaghetto al pomodoro giallo che porta a tavola il profumo e la freschezza del mare grazie ai gamberi rossi lasciati a crudo e accostati alla burrata, con una nota croccante data dalla cotenna soffiata, capace di regalare al palato un piacevole gioco di consistenze. 

Ecco la ricetta che Cristoforo Trapani, chef del ristorante stellato La Magnolia dell’Hotel Byron di Forte dei Marmi, propone da preparare nella cucina di casa. Bastano pochi ingredienti di qualità e il gioco è fatto!

Spaghettone al pomodoro giallo, gamberi rossi, burrata e cotenna di maiale soffiato

In questo piatto il giovane chef partenopeo esprime il suo stretto legame con la terra d’origine, impiegando ingredienti di eccellenza in arrivo direttamente da Piano di Sorrento come il limone grattugiato sullo spaghetto appena prima di essere servito a tavola.

Ecco qui il procedimento completo per preparare lo Spaghettone al pomodoro giallo, gamberi rossi, burrata e cotenna di maiale soffiato:

Ingredienti per 4 persone:

300 g Salsa di pomodoro giallo

320 g Spaghettoni di Gragnano 

8 Gamberi rossi 

200 g Burrata 

60 g Cotenna di maiale 

Germogli di basilico q.b.

1 Limone di Sorrento

Sale e pepe q.b.

Procedimento:

Iniziare frullando il pomodoro giallo. In una padella soffriggere l’aglio in olio abbondante e successivamente cuocere il pomodoro per 90 minuti. Setacciare e aggiustare di sale.

Nel frattempo friggere la cotenna di maiale a 165° C finchè soffierà e si colorerà leggermente e procedere a scolare gli straccetti di burrata in modo che non perdano eccessivo latte una volta impiattati.

Pulire i gamberi e tagliarli a metà verticalmente, per poi condire con poco sale e olio.

Cuocere gli spaghettoni in abbondante acqua salata per circa 10 minuti. Una volta pronti scolare e mantecare con la salsa al pomodoro giallo per 2 minuti.

Con l’aiuto di una pinza arrotolare gli spaghetti all’interno di un cilindro dal diametro di 5 centimetri, in modo tale da mantenere una forma compatta.

Adagiare sopra al nido di pasta la burrata, i gamberi e infine la cotenna soffiata. Guarnire il piatto con un cucchiaio di salsa al pomodoro giallo, germogli di basilico e finire con una grattugiata di limone di Sorrento.

/

*Immagini Courtesy Hotel Byron, ritratto di Cristoforo Trapani di Brambilla Serrani

Tags

Articoli correlati

Articoli consigliati