Gli scatti fuorilegge di Olivia Locher - L'Officiel
arte

Gli scatti fuorilegge di Olivia Locher

Le norme più bizzarre infrante attraverso l'obiettivo della fotografa statunitense Olivia Locher
Reading time 1 minutes

Nata in Pennsylvania ma newyorkese d’adozione.

Olivia Locher, classe 1990, è l’autrice di scatti irriverenti attraverso i quali infrange alcune delle leggi americane più anacronistiche di sempre.

Il suo stile si avvicina a quello della fotografia concettuale realizzata sempre con una vena di sarcasmo.

I suoi lavori, fatti per strizzare l’occhio a chi coglie il suo messaggio, sono il risultato del lavoro di una attenta sognatrice.

“I fought the law” è una serie di scatti nei quali ironizza sull’arretratezza del sistema giuridico statunitense che conserva preziosamente dei divieti davvero bizzarri.

Non tutti probabilmente sanno che nello Utah è illegale camminare per strada portando con sé un sacchetto di carta contenente un violino. Oppure che in Nevada è illegale piantare una bandierina americana su una saponetta. Ma anche che in Ohio è assolutamente vietato spogliarsi davanti al ritratto di un uomo.

Prima di partire per un viaggio negli Stati Uniti controllate la gallery.

Articoli correlati

Articoli consigliati