Hommes

Wonderwall: il film di Pitti Uomo con l'intelligenza artificiale

Con l'uso dell'intelligenza artificiale nasce "Wonderwall" un viaggio onirico alla scoperta dei designer sostenibili di Pitti Uomo da tenere sott'occhio
Reading time 5 minutes
Immagine tratta dal video "Wonderwall" - i modelli indossano capi firmati "Vitelli"

Esce proprio oggi "Wonderwall", il mini-film immersivo ed esperienziale, diretto da Alberto Maria Colombo, che presenta i look più significativi dei brand protagonisti della seconda edizione di Sustainable Style, il progetto speciale dedicato al nuovo menswear responsabile curato dalla giornalista e talent scouter Giorgia Cantarini. Il titolo "Wonderwall", è un velato omaggio alla psichedelia della pellicola di Joe Massot: la vita del professor Collins è piuttosto grigia e solitaria, perciò quando lo scienziato si accorge che la sua vicina di casa è giovane e graziosa comincia a fantasticare su di lei. Non osa proporle di fare nulla di concreto e si accontenta di sognare ad occhi aperti, immaginando scene idilliache e momenti incredibili. La sinestesia con il momento che stiamo vivendo è immediata. Non potendo viaggiare, possiamo farlo con la mente, attraverso le immagini potenti di visual virtuali e reali che ci portano alla scoperta di modi diversi fra loro, paesaggi fantastici, surreali, onirici che sono immaginati dalla potenza dell'intelligenza artificiale.

Il progetto è stato creato con l’uso di una tecnologia non ancora utilizzata nei fashion film. Grazie all’algoritmo GAN (Generative Adversarial Networks), un programma di apprendimento capace di mischiare e comparare diverse immagini, sono stati prodotti visual originali e unici nel loro genere per presentare lo stile responsabile di:

  •  DNI, duo specializzato nel knitting, che lotta contro gli sprechi e sostiene comunità artigiane peruviane.
  •  Luca Kemkes da Amsterdam, recupera tessuti “da letto” per look urbani romantico-nostalgici.
  •  Flavia La Rocca, italiana basata a Bordeaux, già vincitrice nel 2019 dei Green Carpet Fashion Awards, lavora sulla modularità di un guardaroba minimal in tessuti organici e/o riciclati certificati.
  • Ksenia Schnaider, ucraina, rielabora denim vintage e abiti usati provenienti dai mercatini di Kiev fin dal 2011. A giugno 2020 ha lanciato l’uomo.
  • KidsofBrokenFuture, da Milano, tra certificazioni e colab con attivisti, rappresentano uno streetwear impegnato
  • Nous Etudions, minimalismo over lui/lei, realizzato in materiali vegani biologici, vanta già una collab di sneaker vegan con Nike.
  • Myar, brand italiano fondato da Andrea Rosso, propone un nuovo stile militare da stock di abiti preesistenti.
  • Philip Huang dalla Tailandia, unisce il design a tecniche ancestrali di tintura naturale fatto dalle nonne tailandesi esperte di tye dye. 
  •  Raeburn, da Londra, è lo stile funzionale di Christopher Raeburn, dal 2009 pioniere del remade e dell’outdoor in chiave urban.
  • Gli italiani Reamerei: materiali 100% rigenerati o organici in lotta per il superamento dei generi.
  • S.S. Daley, brit, Steven Stokey-Daley gioca con l’upcycling, riesplora tradizioni e abbatte barriere di genere, già talento conclamato e scelto da celebrity internazionali.
  • Uniforme Paris, dalla Francia, riflette sul concetto di autenticità e durabilità dell’uniforme da lavoro maschile che diventa chic.
  • Vitelli, knitwear made in Italy, produzione veneta artigianale a km 0 con filati di recupero.
  • Yatay, sneakers italiane vegane, realizzate con polimeri estratti dal mais e gomma riciclata.
  • Young N Sang: dalla Corea codici pop e materiali di scarto, per intrecci e accessori mai visti, in un paese dove la sostenibilità dei tessuti non è ancora del tutto sdoganata.
Sustainable Style- The Movie "Wonderwall"

Credito Foto Alessio Tirapani

Director Alberto Maria Colombo @Albertomariacolombo

Creative Direction & Styling Giorgia Cantarini @Giorgiacantarini

Stylist Assistant 1 Giorgia Musci @Mushiland

Stylist Assistant 2 Francesca Brusa @Fra_Brusa

A.I Artist Umut Yildiz @Uemuetyildiz

Sound: Desampa @Desam.Pa

Hair & Make Up Mauro Zorba @Maurozorba

Hair & Make Up Assistant Giulia Matarazzo @Giulia.Mua

Starring

Haru Kamimura (Ichi) @Independent @1ch1jp

Marco Ola @Streetpeoplecasting

Nadir @Streetpeoplecasting

Giosuè Napolitano @Elitemodel @Giosuenapolitano

Jay De Pretto @Fashionmodel.It @Jay______Jey

Production & Casting: Annapia Lorenzi @Annapialorenzi

Photo Assistant Lorenzo Sampaolesi @Lsampa

Lightning Director Maurizio Nava @Maurizio_Nava_73

Videomaker (Backstage) Alessio Tirapani  @Alessiotira

Tags

pittiuomo
sustainability
sustainablestyle

Articoli correlati

Articoli consigliati