Eventi

Come si prepara il cocktail "migliore" del mondo?

Il barman del Savoy hotel di Londra ci svela i segreti dei suoi cocktails
Reading time 3 minutes

Qual'è il migliore bar del mondo? E chi è l'uomo che crea i suoi drink? 
Il suo nome è Christian Silenzi, barman del Savoy hotel di Londra, recentemente eletto "Best Bar in the world", che abbiamo incontrato all'evento tenutosi a Officine Riunite per farci svelare i trucchi che usa per i cocktail e farci suggerire una ricetta speciale per stregare gli ospiti dei nostri party. 

LOI Che cosa rendd il bar del savoy il migliore del mondo?
CS Il bar migliore del mondo è dove stai bene e ti senti accolto. Noi siamo molto orgliosi dei premi vinti nell'ultimo anno ma non ne facciamo mai un riferimento, sono sicuramente un bel riconoscimento per tutto il duro lavoro che c'è dietro le quinte.
Non essendo mai stato dall'altra parte del banco come ospite posso solo parlare di come vediamo il bar dalla nostra prospettiva: per la cocktail list dalla preparazione del concept fino alla stampa ci voglio circa 5 mesi di lavoro, ma il nostro ficus è il servizio, l'esperienza del nostro ospite è il fulcro di tutto il nostro lavoro, se quando il guest esce dal locale si ricorda il nome del drink hai fatto breccia nel suo gusto, ma se si ricorda il tuo nome sei arrivato al cuore.

LOI Il cocktail migliore per un party di successo
CS Dipende dal tipo di party, è un after-party dopo una sfilata Milano d'inverno  o un birthday party in terrazza a Formentera ad Agosto? Comunque partirei da un base Champagne o Franciacorta, bolle e party si esaltano a vicenda.

LOI Che cocktail assoceresti al mondo della moda 
CS Direi il boulevardier: elegante, ricco di sfaccettature, classico ma mai banale. Bitter&sweet come quel bellissimo paio di scarpe che metti solo in certe occasioni perché sai che soffrirai tutto il tempo, ma tutto verrà ripagato dagli occhi di tutti puntati ai tuoi piedi.

LOI Il tuo cocktail preferito e la ricetta 
CS Come prima dipende da vari fattori, in questa calda serata milanese mi berrei un Mai Tai, ma nell'ultimo periodo per stare leggero e poter bere qualche drink in più in UK è di moda bere cocktails a basso contenuto alcolico, ultimamente bevo spesso Adonis.
LA RICETTA
Adonis: 45ml sherry fino, 45ml vermouth Torino, 4 gocce di bitter all'arancia servito in coppetta, per me niente garnish please.

LOI che cosa ami del tuo lavoro
CS Amo il mio lavoro!! In generale. Mi permette di conoscere fantastiche persone da tutto il mondo e condividere con loro un pezzo delle nostre vite, mi fa viaggiare, mi spinge a conoscere nuove lingue e culture. Attraverso prodotti mi fa assaporare storia e terre lontane. Oltre a darmi la possibilità di esprimere la mia visione della realtà attraverso i miei drink.

/

Articoli correlati

Articoli consigliati