Pop culture

Come sposarsi in sei mesi?

Justin Bieber e Hailey Baldwin lo faranno. E chi dice che non puoi farlo anche tu?
Reading time 3 minutes

Presi, innamorati, presto sposi. Questa la storia, in estrema sintesi, di Justin Bieber e Hailey Baldwin, tornati insieme da pochissimo e già fidanzati ufficialmente. I due si erano già frequentati per un breve periodo, ma complice il ritorno di fiamma tra Selena Gomez e Bieber (durato anch'esso pochissimo) la loro storia era durata poco. Ma adesso l'amore è decisamente tornato, con tanto di brillocco da capogiro. E, lo sappiamo, le comuni mortali se lo staranno chiedendo: come sposarsi in sei mesi
 

Come sposarsi in sei mesi: l'operazione di convincimento 
 

Prima di tutto, un libro, perché la proposta deve pur arrivare (a patto che non la vogliate fare voi, allora è un'altra storia). Dal titolo più che esaustivo, Come farsi sposare di Alix Girod de l'Ain (edizioni Salani) è un manuale utile per riuscire nell'impresa. Consigli strategici, testimonianze, liste di errori tipici da evitare assolutamente: tra le sue pagine troverete tutto questo. Realizzato quasi con scienza, si basa su sondaggi ed esperienze di vita vissuta che, come sempre, sono il miglior consiglio a cui affidarsi.
 

Come sposarsi in sei mesi: l'organizzazione
 

Una volta ricevuta la proposta viene il bello, perché c'è un gran lavoro da fare. Organizzare un matrimonio non è cosa facile, se poi lo si vuol fare in un breve periodo di tempo le cose si complicano ancora di più. Ma non è impossibile, anzi. Prima di tutto, abbassate le aspettative ed evitate di organizzare una cerimonia tanto bella quanto complessa. State sul semplice, che non vuol dire banale. Per far ciò, occorre da subito stabilire un budget con un costo preciso affiancato alle differenti voci: abito da sposa, da sposo, catering e quant'altro. Poi, stilate insieme una lista di idee e scartate quelle che vi rubano più tempo. Può essere la scelta di un abito sartoriale per cui ci vuole il suo tempo, la scelta di una location così lontana da rendervi impossibile l'organizzazione, prenotazioni troppo a lunga scadenza. E, soprattutto, fate una lista delle priorità: cosa non può assolutamente mancare al vostro matrimonio? Partite da lì, che poi ad aggiungere si fa sempre in tempo (se c'è tempo, certo).
 

Come sposarsi in sei mesi: delegare
 

Pensare di organizzare un matrimonio in sei mesi, da soli, non è cosa possibile. Vada come vada, non riuscirete mai a organizzare tutto da soli. Ecco perché l'aiuto dei testimoni in primis e, poi, delle famiglie diventa fondamentale. Segnaposto fai da te, decorazioni floreali, la scelta dell'abito delle damigelle...sono tutti dettagli che fanno la differenza, certo, ma le persone più vicine (e che conoscono i vostri gusti) sapranno aiutarvi a dovere.
 

Tags

Articoli correlati

Articoli consigliati