hommes

Ferrari Portofino

È molto più vicina a Maranello che alla California

La nuova opera d’arte è sostanzialmente una coupé 2+2, ma con il tetto retrattile che la trasforma in spider in appena 14 secondi, un baule capiente (per una vettura di questo tipo, ndr) e 600 cavalli sotto il cofano. Si chiama Portofino, come l’incantevole perla del Tigullio: simbolo d’eleganza, sportività e lusso. È stata svelato il 23 agosto a Maranello.

Accelera da 0 a 100 in 3,5 secondi.

È la nuova California. Una California che vuole fare ancora più sul serio. Telaio completamente nuovo e più leggero, motore più potente di 40 cavalli e dal sound perfezionato, un differenziale posteriore elettronico di terza generazione integrato con l’F1-Trac, che migliora sia il grip meccanico che il controllo della vettura al limite e nuove sospensione per un cavallino ancora più dinamico e reattivo. Sempre.

Le nuove forme della carrozzeria accentuano l’impressione di sportività, accuratezza e ed elegante cattiveria.

Le novità non finiscono qui: nuovo sistema d’infotainment, nuovo climatizzatore e sedili ridisegnati per offrire maggior spazio ai passeggeri posteriori – per una breve gita.

La Ferrari Portofino farà il proprio debutto ufficiale al prossimo Salone dell’auto di Francoforte.

Bella? È bellissima.

Ferrari Portofino4.jpg
© Ferrari
Ferrari Portofino1.jpg
© Ferrari
Ferrari Portofino5.jpg
© Ferrari
Ferrari Portofino7.jpg
© Ferrari
Ferrari Portofino6.jpg
© Ferrari
Ferrari Portofino3.jpg
© Ferrari

Articoli correlati

Articoli consigliati