Wellness

Conoscete il "butthole-sunning"?

L'Ultima follia individuata su Instagram, la pratica del "butthole-sunning", consiste nell'esporre il tuo perineo al sole.
Reading time 3 minutes

Il "Butthole-sunning" è uno degli ultimi bizzarri indicatori di ciò che Internet ha da offrire. Scoperto da un instagrammer convinto, Metaphysical Meagan pensa di aver trovato la soluzione miracolosa per non esaurire la vitamina D. Questa pratica non ha tardato a provocare polemiche e continua a dividere gli utenti di Internet. Ecco l'analisi di un fenomeno diventato virale sui social network.

Per cominciare, un'osservazione: la vitamina D, che svolge un ruolo essenziale nella mineralizzazione delle ossa, è sintetizzata dal corpo sotto l'effetto del sole. Oltre a questo effetto, ha molti altri vantaggi. Tra questi, rafforzare la vitalità, aumentare la forza del sistema immunitario, consolidare denti, capelli, unghie, pelle, combattere la depressione o l'affaticamento cronico. In breve, l'ormone contribuisce al nostro benessere e ci assicura la salute del ferro. Un sacro graal desiderato da tutti, che ci incoraggia regolarmente a prendere il sole o, in assenza di luce solare dove viviamo, sessioni di terapia della luce. Ma come tutte le cose buone, la sete disperata di vitamina D ha assunto proporzioni più estreme. Una di queste deriva è il "butthole sunning".

Guru 2.0
Il "butthole sunning" o "perineo sunning", è la nuova routine mattutina degli hippy contemporanei. La metafisica Meagan non esita a condividere le sue foto mentre abbronza le sue parti intime. Secondo lui, nulla di straordinario in questa pratica poiché sarebbe un'usanza ancestrale dal Taoismo. La chiave: rinnovata energia, regolazione del ciclo ormonale, riscoperta del sonno e aumento dell'energia sessuale. Anche la creatività sarebbe stimolata. Sebbene la posizione da adottare sia sconcertante, i vantaggi sostenuti da Meagan hanno, sulla carta, qualcosa di seducente. La giovane donna è anche riuscita a convincere e trattenere un buon numero di nuovi follower, ora seguita da 30.7k follower sul suo account Instagram.

Una pratica pericolosa
Tuttavia, dietro questa immagine miracolosa, i professionisti della salute sembrano scettici. Mentre la giovane Meagan certifica che la protezione solare non è necessaria e che sono sufficienti 30 secondi di esposizione per una buona sintesi di vitamina D, la realtà dipinge un quadro completamente diverso. In effetti, la pratica, ingiustamente glorificata dai suoi seguaci, può rivelarsi pericolosa. Per i medici che hanno esaminato la questione, il verdetto è definitivo. Le informazioni trasmesse sui presunti benefici del "butthole sunning" sono errate o possono rivelarsi dannose a lungo termine. Le scottature solari dolorose o la comparsa di tumori della pelle sono alcuni degli effetti dannosi che possono derivare da queste esposizioni ripetute. Senza dimenticare che i raggi UV causano il caos irreversibile, soprattutto quando si tratta di parti private, aree molto sensibili del nostro corpo. Una tendenza stravagante che può farti sorridere all'inizio, ma le cui conseguenze reali devono essere esaminate.

Tags

beauty

Articoli correlati

Articoli consigliati