Fashion

Le mostre di moda da segnare in agenda per il 2019

Da Animalia Fashion a Firenze alla primissima mostra su Virgil Abloh, tutto ciò che ci aspetta quest'anno
Reading time 4 minutes

Le mostre di moda 2019 indagano sui nuovi talenti - su tutti Virgil Abloh - ma anche su chi non smette di scrivere pagine importanti della storia della moda, come Dior. Spazio, poi, all'annuale e attesissima mostra del Met che, quest'anno, sarà dedicata al camp. Da gennaio a dicembre, le mostre di moda più belle da segnare in agenda.
 

Mostre moda 2019: Animalia Fashion, Museo della Moda e del Costume a Palazzo Pitti
 

Ha aperto le porte l'8 gennaio, in concomitanza col Pitti Uomo, e sarà visitabile fino al 5 maggio 2019. La mostra Animalia Fashion al Museo della Moda e del Costume di Palazzo Pitti indagherà sul ruolo della moda come scimmia della Natura, favoloso teatro e scoperta delle meraviglie del mondo animale. Ispirazione per gli stilisti, esempio di accostamenti inaspettati che portano altrove la fantasia dell'osservatore, espressione artistica dello stupore umano di fronte alla bellezza. Esposti abiti, accessori e gioielli come in un viaggio zoologico in cui forme e colori evocano, ogni volta, animali diversi.
 

Mostre moda 2019: Dior: from Paris to the World, Denver Art Museum
 

Partita il 19 novembre 2018, la mostra Dior: from Paris to the World sarà visitabile fino al 3 marzo 2019 al Denver Art Museum. Ben 200 gli abiti in mostra, rigorosamente haute couture, ma non mancano disegni e materiali d'archivio presentati in ordine cronologico, partendo da Christian Dior fino a Maria Grazia Chiuri. Un'occasione unica per approfondire la conoscenza della storia della maison.
 

Mostre moda 2019: Soft? Tactile Dialogues, MoMu Museum Anversa
 

Visitabile fino al 24 febbraio 2019, Soft? Tactile Dialogues al MoMu Museum Anversa è la mostra ideale se si desidera scoprire le applicazioni, infinite, del tessuto. La rassegna vede il suo fulcro nella capacità degli artisti di ultima generazione di utilizzare il tessile i nuovi modi, talvolta inconsueti. Da qui partono le frontiere avant-garde in fatto di moda, come dimostrano le Animal Mask di Christoph Hefti.
 

Mostre moda 2019: Camp: Notes on Fashion, Metropolitan Museum of Art
 

Come ogni anno, il Met si prepara alla sua, attesissima, mostra. Nel 2019 il tema sarà il camp, termine che si riferisce all’uso deliberato, sofisticato e consapevole del kitsch nell'arte così come nella moda e negli atteggiamenti. Una sorta di evoluzione del trash in cui l'eccessivo, elevato alla massima potenza, diventa una forma d'arte rivoluzionando il concetto di cattivo gusto. La retrospettiva aprirà i battenti il 9 maggio e sarà visitabile fino all'8 settembre 2019. Il 6 maggio, invece, avrà luogo la serata inaugurale, il seguitissimo Met Ball: non vediamo l'ora di vedere come le star internazionali interpreteranno il tema della mostra.
 

Mostre moda 2019: Virgil Abloh: "Figures of Speech", Griffin Gallery of interiors di Chicago
 

A giugno 2019, invece, alla Griffin Gallery of interiors di Chicago sarà la volta della mostra Virgil Abloh: "Figures of Speech" dedicata all'eclettico stilista americano, direttore creativo di Louis Vuitton per la linea maschile e mente di Off White. La retrospettiva, organizzata dal curatore Michael Darling, sarà l'occasione per indagare sul suo lavoro capace di unire moda, architettura, musica e grafica. Perché Abloh è a dir poco poliedrico: la sua creatività ha toccato progettazione di mobili, lavori grafici, lavori d'architettura e tante collaborazione con gli artisti, ad esempio con Peter Saville e Rom Sachs. In mostra fino al 22 settembre 2019.

Tags

Articoli correlati

Articoli consigliati