Food

Che cos'è il bao, la tendenza sulla bocca di tutti

Soffice come una nuvola, è un'esplosione di gusto: cos'è lo street food di cui tutti parlano (e dove assaggiarlo)
Reading time 2 minutes

Se ne fa un gran parlare e, di posti in cui assaggiarlo, ne spuntano sempre di più: ma il bao cos'è? A un primo sguardo, non si capisce esattamente cosa sia. Forse perché il panino cinese ha un aspetto decisamente diverso dai nostri. Colpa (o merito) del pane di riso, bianchissimo e completamente privo della crosticina dorata cui siamo abituati. All'assaggio, è morbidissimo, quasi gommoso. E, soprattutto, è un'esplosione di sapori: le farciture sono di varia natura e si va da quella di maiale a quella di anatra, passando per il pollo, le verdure e, ovviamente, le salse e le spezie. Originario del nord della Cina, in realtà è diffuso in tutta l'Asia seppur con nomi diversi. In Giappone lo chiamano nikuman, mentre in Taiwan è conosciuto come gua bao. Detto anche baozi, è la quintessenza dello street food asiatico e, oggi, è più di tendenza che mai. Merito dello chef David Chang che, per primo, lo ha esportato in occidente: dal 2004 lo serve nel suo ristorante Momofuku a New York.
 

Bao, dove mangiarlo in Italia

Ma dove mangiare il bao in Italia? Milano, in questo senso, è già un passo avanti e offre diverse possibilità. Su tutte, consigliamo una passeggiata in via Paolo Sarpi, quartiere cinese della città. Qui, alla nuova Ravioleria Sarpi (a pochi passi da quella storica), potete assaporarlo in diverse varianti, più o meno speziate, prevalentemente di carne. Non solo, perché nel quartiere Isola ha appena aperto un cocktail bar monotematico sui baozi. In via Pietro Borsieri al 30 è nato BOB, locale che ha fatto sua la tendenza del food pairing: qui, oltre ad assaporare il panino cotto al vapore in differenti interpretazioni, si può anche sorseggiare uno dei cocktail firmati da Lucian Bucur. E se questi indirizzi non dovessero bastarvi, sappiate che servono un ottimo bao anche da Maoji (piazza Aspromonte 43), ristorante di street food gestito dagli stessi ragazzi del fortunato Mao Hunan.

Foto courtesy: Instagram @bobisoladistrict

Tags

Articoli correlati

Articoli consigliati