Arredare con le stampe: 3 consigli utili su come fare
Design

Arredare con le stampe, sì, ma come? 3 consigli utili

Incredibile quanto un solo tocco di colore possa cambiare una casa intera
Reading time 2 minutes

Arredare con le stampe è un modo veloce per dare un nuovo aspetto alla propria casa. Che si tratti di fotografie, carta da parati oppure di tessuti stampati, la regola delle regole è quella di mantenere tutto in equilibrio. Perché mai come in questo caso la scelta dei colori è fondamentale: se si facesse un abbinamento troppo azzardato, il risultato sarebbe molto più simile a un'accozzaglia di roba piuttosto che a un atelier di design. Dalla disposizione delle cornici sulla parete alla scelta dei tessuti, 3 consigli su come arredare con le stampe.
 

Arredare con le stampe: le fotografie
 

Per realizzare un arredamento con le stampe, un'idea facile e veloce può essere quella di puntare tutto sulle fotografie. Introspettive in bianco e nero, ma anche pop e coloratissime, il gioco sta nella scelta delle cornici: se si hanno delle stampe a colori, meglio optare per una cornice minimal e dalle linee essenziali, se, invece, è la vostra scelta è ricaduta sul black & white, allora si può osare con cornici colorate, sempre basate sulla stessa cromia. Per capire come disporre le fotografie su una parete, l'ideale sarebbe tenere a mente la regola del tre: un elemento centrale di grandi dimensioni e, intorno, due più piccoli.
 

Arredare con le stampe: la carta da parati
 

Se nel 2018 c'è un grande ritorno, quello è la carta da parati. Onnipresente negli showroom di design così come in quelli di moda, non è da intendere come un arredamento antiquato: le carte da parati di oggi sono originali, dai soggetti più diversi e, attenzione, il più delle volte sono lavabili. L'idea migliore è quella d'individuare una sola parete da decorare in questo modo: così facendo, sarà molto più semplice mantenere un equilibrio visivo.
 

Arredare con le stampe: i tessuti
 

I tessuti stampati sono l'ideale se si vuole aggiungere un tocco in più alla propria casa senza stravolgerla. Sì a cuscini decorati con palme, fiori, ma anche soggetti animali, come i colibrì o i pappagalli. Senza sottovalutare, poi, la scelta di tessuti stampati geometrici che possono dare un tocco di colore senza essere eccessivi.

Articoli correlati

Articoli consigliati