Beauty

Vacanze in campagna: cosa mettere in valigia

Trattamenti dolci e bio per una vacanza pigra e ultra rilassante a contatto con la natura
Reading time 5 minutes

Una vacanza in campagna all’insegna del relax e di una beauty routine minima ma altamente rigenerante, a base di prodotti il più possibile naturali. Come la nuova linea Bio di Nuxe, certificata Ecocert, dove tutti gli attivi sono a tracciabilità genetica controllata mediante analisi del DNA, gli olii, 100% vegetali, sono estratti con tecnologie green, le formule sono altamente biodegradabili e i contenitori riciclabili. Da scoprire a partire dalla Masque Détoxifiant Eclat a base di olio di semi di sesamo e estratto di agrumi, piccola delizia sensoriale dalla texture che col massaggio si trasforma prima in olio e poi in latte. Formula cruelty free e vegana anche per il sapone all’argilla bianca e alla rosa del marchio portoghese Benamor, con estratto di rosa biologica, aloe vera e olio di cocco per rendere la pelle extra soft. Cold Plunge Pore Mask, di Ole Henriksen (da Sephora), è a base di argilla blu ad effetto ghiacciato sulla pelle. Arricchita di estratti vegetali detox e di AHA e BHA, detossina regolarizzando gli eccessi di produzione sebacea. Beauty influencer trasformatasi in imprenditrice, Huda Kattan ha lanciato la sua linea skincare, Wishful; oltre alle maschere, è da provare Clean Genie, detergente burroso illuminante con estratto di tè verde, malachite ed estratto di fiori di ciliegio. Non il solito idratante corpo: Mineral Body Lotion, di Susanne Kaufmann, agisce sul sistema miofasciale, ovvero su quel tessuto connettivo che circonda, mantenendoli in posizione, qualsiasi organo, osso, nervo e muscolo all’interno del corpo. E’ la fascia a consentire ai muscoli di muoversi liberamente e a ridurne la frizione: allo stato ottimale è flessibile ed elastica, se non lo è, si manifestano  tensioni e rigidità. Mineral Body Lotion funziona come un booster del collagene, grazie a attivi botanici e ai 7 sali minerali di Schüssler, quelli che contengono i 12 minerali essenziali per l’auto-rigenerazione corporea, in grado di ottimizzare il metabolismo cellulare, eliminare l’elevata acidità e ridurre le infiammazioni. Un prodotto utile ad alleviare le tensioni muscolari, dall’importante azione detox, e che stimola il flusso linfatico. Per i capelli, è da provare la linea vegana e organica idratante e protettiva del colore Eco Therapy Revive (certificata Ecocert) del marchio svedese Maria Nila, a base di proteine estratte da kale, carota e limone. E’ uno strumento ideale per trattare la chioma in dolcezza la spazzola districante Detangling con denti a 2 lunghezze di Tangle Teezer, anche in versione Wet Detangler. Mentre per evitare i danni provocati dall’eccessivo calore del phon, Dyson AirwrapTM è dotato di un sistema di controllo intelligente del calore, che testa la temperatura fino a 40 volte al secondo, e grazie ai suoi diversi hairtools consente di realizzare in tempi brevissimi l’acconciatura desiderata. L’asciugacapelli pre-styling ricorda la forma di Supersonic; le 2 spazzole sono progettata per realizzare uno styling liscio, donando volume ai capelli più delicati e sottili o disciplinando quelli spessi e togliendo l’effetto crespo; i 4 Coni AirwrapTM da 40 o 30mm permettono di realizzare ricci e onde più o meno definite, la spazzola rotonda regala forma e volume anche ai capelli più sottili e delicati.

Tra i profumi più delicati, intimi, che facciano sentire in armonia con la natura e i ritmi lenti, sognanti, pigri dell’estate in campagna, c’è  Lovely Alba, di Mizensir, il marchio personale di Alberto Morillas, uno dei grandi maestri della profumeria contemporanea, oltre che complice d’elezione di Alessandro Michele nella creazione di tutte le fragranze Gucci. Un’armonia di fiori d’arancio, gelsomino, fiori bianchi, iris, benzoino e vaniglia, dedicata da Morillas alla figlia in attesa di un bambino, tanto che la fragranza ha un lato dolce, talcato, verrebbe voglia di dire infantile con raffinatezza. Love in White for Summer, Creed, è un bouquet di rosa bulgara e magnolia, con un cuore di iris, alleggerito da un accordo di riso e cedro della Virginia. Con una scia di fondo di sandalo e ambra grigia,  stemperata da un tocco zuccherino di mela dolce. E’ l’equivalente olfattivo di un quadro di Monet Waterlily, Jo Malone London, colonia acquatica, delicata, mix di ninfea, neroli e muschio bianco. Perfetta da sola, o in combinazione con English Pear & Freesia. La rosa secondo Tom Ford? Rose Prick, una rosa che punge, incontro della rosa di maggio con quella turca e bulgara, enfatizzate da pepe, curcuma, patchouli, sandalo, fava tonka, caramello e vaniglia. Clara e John Molloy, i fondatori di Memo, il marchio di fragranze concepite come trascrizioni olfattive di esperienze di viaggio, hanno immaginato la linea Floraiku mentre stavano lavorando a un profumo Memo dedicato al Giappone. Una collezione di profumi scaturiti da haiku contemporanei, come The Moon and I: “In this world of dreams, the moon and I contemplating night flowers”. La fragranza sa di maté, di matcha, di olio di cedro. Insolita e persistente, può essere reinterpretata (come tutte le fragranze del brand) spruzzando (su pulse point diversi) il luminoso Sleeping on the Roof (cocktail di mughetto, fiori d’arancio e ambra) o, ideale per aggiungere profondità, Between the Trees (mix di pompelmo, mate e vetiver), concepiti come due “ombre” per accentuare il profumo originale con un effetto chiaroscuro. Il trucco? Ridotto al minimo, appena una passata di Built to Lash, il mascara della linea clean, vegana e cruelty free Florence by Mills, fondata da Millie Bobby Brown, l’attrice di “Stranger things” goodwill ambassador dell’Unicef. Per sublimare la pelle, le classiche perle Mètèorites di Guerlain, in edizione limitata Brazilian Fizz     

Articoli correlati

Articoli consigliati