beauty

Come mettere lo smalto in 3 mosse (spiegate bene)

by Letizia Redaelli
15.03.2018
Avere una manicure perfetta dà una marcia in più, ma non sempre si ha il tempo di fare un salto dall'estetista: le dritte per farcela da sola, a casa.

A partire da una stretta di mano, sono loro il nostro primo biglietto da visita. Le mani curate, con le unghie in ordine, raccontano di una persona che non lascia nulla al caso, attenta ai dettagli. Ma se andare a fare la manicure dall'estetista è la soluzione più comoda, non sempre si ha il tempo di concedersi un trattamento professionale. Sempre più spesso la manicure, oggi, si fa in casa ed è per questo che è bene sapere come mettere lo smalto. 3 dritte infallibili su come mettere lo smalto sulle unghie da sola.

Preparare le unghie

Preparare le unghie prima di mettere lo smalto è un passaggio molto più importante di quanto si pensi. Se si hanno le mani con smalto è necessario rimuoverlo con dell'acetone per poi limare le unghie. Infine, è bene massaggiare le estremità delle dita con un olio nutriente per ammorbidire le cuticole. Dopo aver fatto assorbire l'olio, è necessario rimuoverlo dalle unghie con un dischetto imbevuto nell'acetone: solo così si possono eliminare eventuali tracce di olio sulle unghie ed evitare che lo smalto non aderisca.

Sono loro il nostro primo biglietto da visita: avere le mani curate, con le unghie in ordine, racconta molto di noi stessi.

Come applicare lo smalto

Dopo aver steso e fatto asciugare la base, che può essere trasparente o rosata a seconda del colore dello smalto, è il momento di stendere lo smalto. Prima di tutto, la posizione è fondamentale: è necessario essere su una superficie d'appoggio piana e, perché no, con una luce in modo da illuminare al meglio le unghie ed evitare di perdersi qualche piccola (e antiestetica) sbavatura. Le mani di smalto da dare alle unghie per avere un risultato perfetto sono due, la prima più leggera, la seconda più pesante. Questo perché la prima passata deve asciugarsi velocemente, in modo da far aderire la seconda mano senza fare pasticci. Per stenderlo al meglio, è bene far scorrere il pennellino dalla base dell'unghia fino alla punta, per poi rifinire i lati.

Le rifiniture fanno la differenza

Se ci sono delle sbavature, come una sbavatura di smalto sulla pelle, il trucco è quello di passare un cotton fioc imbevuto di acetone sulla zona interessata: in questo modo si possono eliminare gli errori con molta precisione. Per avere un risultato professionale è il top coat a dare il tocco in più rendendo la manicure ancora più luminosa e aumentandone la durata. Da applicare anche nei giorni successivi per far durare ancora più a lungo lo smalto.

Condividi articolo

Tags

Articoli correlati

Articoli consigliati