Woman

Maria Grazia Chiuri: Roma, la moda e il femminismo

by Tarcila Bassi
28.01.2018
Roman's Romance: una chiacchierata con Maria Grazia Chiuri.

Vedere Roma attraverso gli occhi di una donna simbolo dell’italianità nel mondo come Maria Grazia Chiuri, fa bene. 

Lei che dopo essersi “fatta le ossa” da Fendi, aver vinto la scommessa dell’eredità di Valentino, oggi, la prima donna creative director nella storia della Maison Dior, simbolo della moda francese, ti fa capire quanto una donna con carattere può fare.

Maria Grazia Chiuri torna a Roma per AltaRoma per parlare della sua città, di arte e delle donne di oggi ma anche di moda e del web, in un talk che si apre con un suggestivo video, da lei studiato, che è un tour fra ispirazioni e luoghi di Roma e Parigi, la sua nuova città. 

Guarda al passato e al futuro insieme, parla della grande eredità culturale che Roma le ha lasciato,  ci esorta a scoprire luoghi “nuovi” come la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, dove è rimasta affascinata dalla mostra “Corpo a corpo” che tratta l’opera delle donne artiste femministe dagli anni 60 ad oggi. Il femminismo è un tema caro a Maria Grazia Chiuri, (“We all should be feminist!” la t-shirt creata per Dior ha fatto ri-esplodere il tema ) e non lo nasconde, crede fortemente nelle donne, ricorda gli anni 70 come un’epoca centrale per le pari opportunità anche se ammette che all’epoca si credette troppo facilmente che fossero una cosa di fatto a livello mondiale.

ROMA
Crede che essere nata e cresciuta a Roma le abbia permesso di affrontare anche Dior con una certa “leggerezza”, la cultura che si respira nella nostra capitale e la storia così importante le hanno dato delle basi solide. 
Sostiene che sia una città che possa dare molto ai giovani, ma solo a quelli che “sanno vedere” e cercare ispirazioni, è accogliente e ha l’importante capacità di rinnovarsi costantemente. A chi dice che Roma sia ormai in degrado dice che l’unico modo per uscirne è rimboccarsi le maniche tutti insieme. 
Roma è casa è evidente da come ne parla, ne è fiera, e nonostante intelligentemente ammetta che i francesi sanno promuovere meglio le proprie città, l’orgoglio di essere romana lei lo porta con sé anche a Parigi. 

MODA
Sulla moda stupisce dichiarando più volte che “Deve essere pop” per riuscire a parlare alla grande audience che per fortuna ancora oggi riesce a raggiungere. Premia anche il web, quando è fatto bene e comunica cose degne di esser diffuse. 

Ha uno sguardo attento Maria Grazia Chiuri, lo si nota quando scruta con attenzione ogni creazione dei talenti dell’Accademia di Costume e Moda durante la sfilata andata in scena ad AltaRoma e lo si vede anche quando guarda la sala gremita che ospita la sua “chiacchierata” Roman’s Romance.
Tiene ai giovani, a quelli che sognano di essere lei, si concede a centinaia di foto con loro, forse perché sa cosa vuol dire “esserci passati”. 

Crede nel talento, nella cultura, nel bello e nella moda, nonostante tutto. 

Condividi articolo

Tags

Articoli correlati

Articoli consigliati