Roma: hotel fra arte e lusso - L'Officiel
viaggi

Roma: hotel fra arte e lusso

Boutique hotel speciali dove dormire, cenare e rilassarsi a Roma
Reading time 4 minutes

Hotel nel cuore di Roma che si differenziano dagli altri per gli alti standard e soprattutto per lo stile: differente e  ricercato. 

Scoprili con  noi. 

The First Hotel

Relax e lusso a pochi passi da piazza del Popolo e via del Corso.
L'ottocentesco palazzo nobiliare è divenuto, grazie ad un sapiente restauro, un albergo elegante e raffinato, conservando così, nelle sue linee nobili ed eleganti, l'aspetto di una casa aristocratica, accogliente e confortevole. Questa è la caratteristica di un art hotel che guarda al lusso ma anche alla piacevole sensazione di sentirsi come a casa propria. 
Suggestive opere d'arte e arredi di design circondano gli spazi comuni e le suites: con l'esposizione di mostre permanenti e temporanee, ogni camera diventa una piccola galleria d'arte privata, "vostra" per qualche giorno.

/
Portrait Roma

Il Portrait Roma nato circa una decina di anni fa, nel cuore della città eterna, sorge nella splendida cornice di Via Condotti a pochi passi dalla maestosa scalinata di Piazza di Spagna. Portrait rappresenta una nuova filosofia di ospitalità che mette il cliente al primo posto; si presenta come una elegante dimora di città realizzata dall’architetto Michele Bönan studiata per offrire le attenzioni più esclusive ad un variegato parterre di ospiti. La struttura è un omaggio alla creatività di Salvatore Ferragamo. L’ospite potrà scegliere tra 14 esclusive suite. La rooftop lounge, con arredi in legno e piante rigogliose è l’ideale per un gustoso cocktail con una vista mozzafiato su Roma, Trinità dei Monti e Piazza di Spagna. Sulla terrazza inoltre è sempre aperto un magnifico “honor bar” con un’ampia selezione di vini e champagne.

/
The Fifteen Keys

Che siate alla ricerca di un’avventura metropolitana o di un rifugio, questo hotel vi farà sentire a casa. Il The Fifteen Keys Hotel ha quindici camere individualmente arredate ed è situato nel cuore del vivace e cosmopolita quartiere Monti, nel centro di Roma. L’immobile, di cinque piani, è stato convertito all’inizio del 2015 in questo affascinante albergo 4 stelle dallo stile contemporaneo e unico.

/
Palazzo Dama

Uno dei palazzi nobiliari più incantevoli di Roma apre le porte e inaugura un nuovo capitolo della sua storia come Palazzo Dama: un magnifico hotel di lusso.
A due passi da Piazza del PopoloPalazzo Dama offre ai suoi ospiti la possibilità di vivere il loro soggiorno romano in una villa storica dove accoglienza, atmosfere, spazi e esperienze hanno l’accuratezza di un raffinato 5 stelle.

/
DOM Hotel

Nel cuore della Roma aristocratica e papalina, il D.O.M è un hotel 5 stelle con 18 camere e suite, tutte direttamente affacciate sulla celebre via Giulia, tra cui una D.O.M suite con terrazza privata di 25 metri quadri tra i tetti e i campanili del Rione Regola.
L’ hotel, ricavato in un antico palazzo nobiliare del 1600, si trova a Via Giulia, una delle strade più iconiche del centro storico, alle spalle della Chiesa di Santa Lucia del Gonfalone, in posizione strategica tra Piazza Navona, Piazza Farnese, Trastevere, il Ghetto e San Pietro. È la scelta perfetta per chi vuole farsi ammaliare dalle architetture e dai tesori artistici della rive droite romana, in zona defilata rispetto ai percorsi turistici. 

L'atmosfera è quella che ti aspetti in un'antica casa romana nobile: un mix di sacralità e mondanità. 
 

/
Art Hotel-La casa dell’arte nel cuore della moda

Un albergo nato a due passi da Piazza di Spagna sotto il segno dell'arte non solo per la sua ubicazione, ma perché l’arte è il trait d’union che collega tutti i suoi elementi. La Hall un tempo era la cappella della scuola e due grandi uova di resina bianca ospitano una la reception e l'altra l'office. I corridoi dei quattro piani, dove si affacciano le 46 camere e suite, sono contraddistinti da quattro diversi colori: il blu, l’arancio, il giallo e il verde, che all’ingresso degli ospiti si fa luce intensa. Per terra, lungo i lati del corridoio, scorrono nastri di luce su cui sono scritti versi di poeti come Garcia Lorca e Octavio Paz.

/

Articoli correlati

Articoli consigliati