viaggi

Venezia: tre nuove aperture da non perdere durante la Biennale

Nuove meraviglie in Laguna

La Biennale di Venezia quest’anno aprirà i battenti il 26 maggio 2018 e, come sempre, l’esposizione internazionale dell’architettura è anche un’ottima occasione per scoprire le meraviglie della “Serenissima” e testare le nuove aperture, dove andare e cosa vedere di nuovo in città. 

Anda Venice Hostel (Mestre)

Aperto da una settimana questo ostello è il place to go per chi è alla ricerca di autenticità a buon mercato. Ubicato a due passi dalla stazione di Venezia Mestre, vanta uno stile architettonico vintage-industriale (con elementi di design Magis, Fantin e Flos) e punta tutto sugli spazi interattivi, tra cui un bar con terrazza, cucina per gli ospiti e l’immancabile urban garden. I posti letto sono ben 769, distribuiti su 119 camere, tutte munite di bagni privati e altri confort indispensabili ai backpackers: cassettoni porta zaino, pannelli privacy con mensola, luce da lettura e una profusione di prese elettriche. Il logo è stato progettato dagli studenti dello IED di Venezia.

Via Ortigara n. 10

 www.andavenice.com.

Ostello Anda.jpg
Ostello Anda 2.jpg
Ostello Anda 1.jpg

Zanze XVI (Venezia)

Dalle mura della storica Trattoria dalla Zanze è nata una osteria elegante e giovane, frutto della creatività del team composto dallo chef Nicola Dinato e l’imprenditore Nicola Possagnolo. I piatti preparati dallo chef Luca Tartaglia, che nonostante la giovane età ha già lavorato al “Le Gavroche” di Londra e all’Astrance di Parigi, tre stelle Michelin, cambiano in base alla spesa quotidiana e ai prodotti di stagione. Gli interni sono intimi e semplici, con tavoli in ferro e legno ricavati dalle “bricole”, ovvero i pali lagunari che indicano la navigazione.

Fondamenta dei Tolentini n. 231

Zanze 5.jpg
Zanze 4.jpg
Zanze XVI.png
Zanze 3.png
Zanze 2.jpg

ArCicchetti Bakaro (Venezia)

In orario aperitivo i locals hanno l’abitudine di mangiare cicchetti innaffiati da un’”ombra de vin”, ovvero un piccolo bicchiere di vino. Il nuovo bàcaro ArCicchetti, aperto a pochi passi da Piazzale Roma, è un’ottima occasione per lasciarsi coinvolgere in questa golosa tradizione. Il padrone di casa Sam propone ogni giorno un potpourri di prelibatezze dove cicchetti e tramezzini fanno da padroni

183/a, Santa Croce

Arcicchetti.jpg
ArCicchetti4.jpg
ArCicchetti3.jpg
ArCicchetti 2.jpg

Articoli correlati

Articoli consigliati