viaggi

I deserti più belli del mondo

Visitare il nulla e tornare con gli occhi pieni di bellezza
Reading time 3 minutes

Una distesa infinita, senza nulla intorno, che permette di essere totalmente immersi in uno scenario d'altri mondi: i deserti sono uno dei luoghi più affascinanti da visitare su questa Terra. E se la vegetazione è nulla o quasi, la bellezza della natura nutre gli occhi, ma in altri modi. Perché vedere davanti a sé un panorama ampio, a perdita d'occhio, dà subito un senso di libertà assoluta. Senza contare, poi, la loro indiscutibile fotogenia: il vostro profilo Instagram ringrazierà. Ma quali sono i deserti più belli del mondo?

I deserti più belli del mondo: Deserto del Namib
 

Uno dei più belli che ci siano, di sicuro il più suggestivo, è il deserto del Namib in Namibia che si estende anche in Angola e nella Repubblica Sudafricana. A renderlo scenografico, la particolare presenza dei vlei, pozze di fango bianco in cui sono spesso presenti alberi neri e secchi, come accade nella Dead Vlei. Ma anche la duna di sabbia più alta del mondo, i 305 metri della Big Daddy, e la Duna 45, cui deve il nome ai chilometri necessari per raggiungerla partendo dall'ingresso del parco di Sossusvlei.
 

I deserti più belli del mondo: Deserto del Sahara
 

Se quest'estate sarete in Marocco, non potrete perdervi la possibilità di contemplare il meraviglioso deserto del Sahara, sicuramente il più famoso al mondo. Da esplorare sul dorso di un cammello o su un fuoristrada, lo spettacolo più bello è osservarne i colori, da quello della sabbia al turchese del cielo. Che di notte, con le sue stelle, non potrà che restare impressò nella memoria per sempre. Le più alte dune del Marocco sono quelle di Erg Chebbi, nelle vicinanze dell'oasi di Merzouga: esse si estendono per chilometri e chilometri, arrivando anche a 250 metri di altezza. Il valore aggiunto? L'ospitalità berbera, con la sua gentilezza e i suoi celebri tè alla menta. 
 

I deserti più belli del mondo: Deserto del salar de Uyuni
 

La perla della Bolivia è il salar de Uyuni, vicinissimo al confine con il Cile. Si tratta della più vasta distesa di sale del pianeta che prende la forma di un immenso oceano binaco, forse uno dei paesaggi più surreali del mondo. La regione in cui si trova è disseminata da cime vulcaniche, zone brulle e, appunto, i salares, distese di sale in cui la vita è praticamente assente. Impossibile non restarne affascinati, proprio perché è un luogo unico al mondo e un deserto più che particolare.

Articoli correlati

Articoli consigliati