Hommes

Il revival anni 70 di Corneliani

Una collezione iper sofisticata, ricca di tessuti e lavorazioni d’avanguardia perfetta per i giovani gentlemen di oggi
Reading time 1 minutes

Uno sguardo agli anni 70, senza nessuna vena nostalgica. Le Atmosfere di “Once Upon a Time in Hollywood” (nona fatica di Quentin Tarantino), ambientata nel pieno dell’esplosione del movimento hippy in America, il fermento dell’instabilità sociale e politica, le battaglie ecologiche e culturali degli anni 70 (tornate oggi con nuova energia) hanno ispirato la nuova collezione di Corneliani. Per la primavera/estate 2020, Stefano Tramonte ha creato una collezione iper sofisticata, ricca di tessuti e lavorazioni d’avanguardia. Il vestire diventa cosi, impeccabile, raffinato e confortevole. Nel guardaroba il marchio riporta l’eskimo militare (questa volta con volumi più over), e il bomber versatile e reversibile in nappa plongè che rivela una varsity jacket dal mood college. Suit ultra light dai tagli decostruiti vanno indossati su pantaloni elastici in vita, mentre la giacca a un petto e mezzo (da portare aperta) su pantaloni a fondo largo. Senza dimenticare i Techno-blazer, e le maglie a righe che arricchiscono la collezione. Da Corneliani gli imperativi sono leggerezza e morbidezza, che ritroviamo nelle felpe windbreaker, nei giubbottini felpa in suede stretch, fatta con decorazioni grafiche e color blocking della capsule “Style & Freedom”. 

/

Articoli correlati

Articoli consigliati