shopping

Oblique by Dior

by Léa Trichter-Pariente, France
06.02.2017
Mescolando stile vintage e look moderno, il primo accessorio di Maria Grazia Chiuri per la sua nuova Maison ha tutte le caratteristiche di una futura borsa iconica.

Una tela iconica

Progettata dalla nuova direttrice artistica di Dior, Maria Grazia Chiuri, la borsa "Oblique" prende il nome dalla famosa tela jacquard omonima creata da Marc Bohan per la Maison nel 1970.

Una nuova era

Svelata durante lo show di presentazione della collezione primavera-estate 2017 al Musée Rodin, la borsa fece subito scalpore. Oltre alla tracolla, la linea comprende un borsone, una bandoliera e una shopping bag pieghevole. Ogni modello, realizzato nei laboratori Dior in Italia, è declinato nella versione in tela originale "Dior Oblique" in blue e in vitello liscio.

Un classico innovativo

Ispirandosi agli archivi, Maria Grazia ha impresso a questo modello molto anni settanta un nuovo slancio fresco e attuale. Ideale per ogni giorno, il suo logo CD ci regala un tocco ultra-retrò e, con la sua ampia tracolla regolabile, uno stile contemporaneo. Essenziale per uno stile chic e senza tempo.

Condividi articolo

Articoli correlati

Articoli consigliati