Pop culture

5 tipologie di uomini che si possono incontrare alla fashion week

Ogni riferimento a persone esistenti o a fatti realmente accaduti è puramente casuale
Reading time 3 minutes

Uomini da fashion week: il fidanzato dell'influencer
 

Lo vedi lì, seduto in prima fila alle sfilate con una faccia che non tradisce né la noia né la frustrazione. È il fidanzato dell'influencer di turno, più o meno famosa, più o meno influente, sicuramente bisognosa di qualcuno che la ritragga in scatti rubati fintamente rubati. Vestito di tutto punto manco uscisse da una campagna pubblicitaria, a lui (e a tutti gli altri malcapitati) è stata dedicata anche una pagina su Instagram che, manco a dirlo, si chiama Boyfriends Of Instagram. Ah, e pensare che lui voleva solo vedere il calcio in tv...
 

Uomini da fashion week: il modello
 

L'hai visto nelle pubblicità, sulle passerelle, sul suo profilo Instagram. E dal vivo, se possibile, è ancora meglio. Che la fashion week sia dedicata alla donna o all'uomo, poco importa, perché il modello da capogiro è una presenza fissa, soprattutto agli after party. Tra un drink e l'altro, è questa l'occasione in cui poterlo incontrare. Occhio però, perché se ci si parla troppo la delusione è dietro l'angolo: il più delle volte è molto fumo e poco, pochissimo arrosto.
 

Uomini da fashion week: l'assistente psicopatico
 

Avete presente Todd, l'assistente di Mugatu in Zoolander? Ecco, per quanto il personaggio sia caricaturale non è molto lontano dalla realtà. Gli assistenti - degli stilisti, delle pr, dei fotografi e anche gli assistenti degli assistenti - sono quelli che hanno la crisi di nervi sempre a portata di mano. Controllano tutto, chi sei, cosa fai, da dove vieni e soprattutto cosa vuoi e se qualcosa va storto, beh, il piantino in un angolo non glielo leva nessuno. 
 

Uomini da fashion week: il make up artist prezzemolino
 

Le celeb che presenziano alle sfilate le trucca tutte - o quasi - lui e, per farlo, corre da una parte all'altra della città improvvisando sedute di make up di gruppo. Sa i segreti di ognuna, è Bff di tutte, ed ha un carattere dalla positività sconcertante: possibile che anche dopo l'ennesima richiesta di cambio di look riesca ancora ad avere il piglio di un Umpa Lumpa? 
 

Uomini da fashion week: il wannabe
 

Viene invitato alle sfilate non si sa come, o forse è solo davvero bravo a imbucarsi ovunque. Nel secondo caso, merita tutta la nostra stima: firmato dalla testa ai piedi, indossa almeno due capi su cui campeggiano i loghi delle griffe più blasonate. Di moda non sa niente ma, andando per luoghi comuni, riesce comunque a dire qualcosa capace di renderlo credibile. E, finito lo show, si porta a casa anche il cadeaux d'ordinanza. Un vorrei ma non posso che vuole così tanto dire "io c'ero" che, alla fine, ce la fa eccome. 
 

Foto courtesy: Instagram @streetstyle__daily; @menwithstreetstyle; Unsplash

Tags

milano
uomo
milanofashionweek

Articoli correlati

Articoli consigliati