Pop culture

Intervista a James McAvoy

“Un fottuto incubo indossare i tacchi alti in Glass”
Reading time 1 minutes

Al cinema dal 17 gennaio, distribuito dalla Disney Pictures, il film che chiude una trilogia iniziata ben 19 anni fa dal regista M. Night Shyamalan con “Unbreakable - Il Predestinato” e proseguita due anni fa con il sequel “Split”.

Proprio in questo secondo capitolo conosciamo Kevin, interpretato da James McAvoy. L’attore scozzese, alla soglia dei quarant’anni, si è ritrovato così a interpretare un ruolo difficile. Non una singola personalità ma ben 24 affliggono la mente di Kevin, e così McAvoy si è dovuto sdoppiare, interpretando ad esempio Hedwig, un ragazzino di nove anni, o la temibile Bestia, a capo dell’Orda, fino a Patricia, la sacerdotessa dietro il diabolico piano che divide a metà le diverse personalità di Kevin.

Per interpretare in particolare questo ruolo ha dovuto affrontare una sfida difficile McAvoy, quella di dover camminare sui tacchi, alti. Una sfida forse più difficile di quella riservategli dal preparatore atletico Magnus Lygdback, il preparatore delle star che ha forgiato il suo fisico come quello di Alicia Vikander per “Tomb Raider”.

Questo e altro ci ha raccontato l’attore nell’intervista esclusiva realizzata nell’ambito del junket europeo del film.

 

Intervista a James McAvoy

Articoli correlati

Articoli consigliati