Fashion

Yoox x Opening Ceremony: la collezione raccontata da Humberto Leon e Carol Lim

Una capsule collection di 8 capi per la stagione dei festival
Reading time 4 minutes

Yoox inaugura una nuova collaborazione e lancia oggi la capsule collection di otto pezzi per la stagione estiva firmata da Opening Ceremony, il marchio fondato nel 2002 da Humberto Leon (oggi direttore creativo) e Carol Lim (Ceo), allora due studenti all’università. La storia di Opening Ceremony comincia a New York, con l’inaugurazione del loro primo negozio: un vero e proprio inno all’amore per l’avventura, per i viaggi, ma soprattutto per le culture altre. Una visione precorritrice di “diversity” prima che diventasse una tendenza. Un originale e genuino rispetto per la varietà di costumi e tradizioni altrui. Il duo creativo vanta collaborazioni con i più grandi del fashion system: Rodarte, Topshop, Maison Martin Margiela, ultimo Calvin Klein (nel 2016) per citarne alcuni. Ma è con la direzione creativa di Kenzo (nel 2011, successori di Antonio Marras) che entrano nell’olimpo di LVMH, ottenendo la fama e la visibilità meritata. 
Oggi con Yoox lanciano una collezione womanswear ispirata alla musica, ai festival estivi e si raccontano in esclusiva.

Avete collaborato con Yoox, l’innovativa piattaforma digitale che per anni ha reso speciale l’acquisto online. Come è stato collaborare insieme?
Carol Lim: “Siamo emozionati dall’opportunità di lavorare con Yoox perché sono un retail che ha un approccio globale in un modo che ci ispira. Yoox celebra l’individualità e la voglia di fare nuove scoperte, e questi sono due principi fondamentali per Opening Ceremony”.

Come descrivereste questa collezione esclusiva di 8 capi per Yoox?
Humberto Leon
: “Abbiamo una così personale connessione con il mondo della musica e abbiamo pensato che questa fosse un’opportunità perfetta per creare una capsule collection che celebrasse i festival musicali. I look sono versatili e posso essere mescolati insieme o anche rimanere pezzi unici; per permettere a tutti di esprimere il loro proprio senso dello stile. Vogliamo che le persone si divertano con questa collezione e ci piace pensare che vestiranno questi abiti durante festival estivi e non solo”.

Opening Ceremony ha quasi 20 anni. Come è cambiata la vostra creatività e il vostro modo di pensare negli anni? Nel passato non c’era un vero e proprio commitment nei confronti dell’ambiente, ad esempio. Oggi finalmente le cose sono cambiate. Qual è il vostro approccio a proposito di questo? E cosa state facendo per migliorarvi?
Carol Lim
: “Cerchiamo sempre di utilizzare la piattaforma di Opening Ceremony per divulgare problematiche che per noi sono importanti, come la difesa dei diritti della comunità LGBTQIA+, o l’incoraggiamento a votare o ancora la celebrazione della diversità tutta e dell’heritage.
Per noi è molto importante essere attivi per il mondo fuori dal sistema moda ed essere sicuri che la nostra voce sia ascoltata. Opening Ceremony è la piattaforma che ci permette di farlo”.

Cos’è la musica per voi? E in che modo vi ispira?

Humberto Leon:
 “La musica è molto importante per noi e testimonia quello che abbiamo fatto per Opening ceremony sin dagli inizi. Da quando abbiamo fondato Opening Ceremony abbiamo avuto la meravigliosa opportunità di lavorare assieme e collaborare con alcuni dei nostri musicisti preferiti come Solange, Robyn, Sleater-Kinney, Dev Hynes e molti altri.
La connessione personale che si ha nell’ascoltare una canzone o nel prendere parte ad un festival è così potente. Abbiamo usato quell’energia come un punto di partenza nel disegnare questa collezione che parla di libertà di espressione e individualità”.

Vi trovate sempre d’accordo durante il processo creativo? E come sviluppate nuove idee e concetti insieme?
Carol Lim: “
Ci conosciamo dai tempi dell’università (entrambi frequentavano la Barkley, ndr), perciò da molto tempo. Sappiamo come lavorare insieme. Ci scambiamo idee di continuo e siamo arrivati al punto di concludere le frasi l’uno per l’altro mentre parliamo”. Le nostre idee migliori sono arrivate lavorandoci assieme e con altri, e questo è anche il principio chiave su cui si basa il nostro lavoro per Opening Ceremony. Guardare al passato e fare il punto, ci ispira costantemente a pensare in grande! Pensiamo sempre al futuro, a cosa possiamo fare per il prossimo progetto o show convincendoci che dovrà essere necessariamente più grande e migliore rispetto all’ultimo

Cosa diresti al tuo io degli inizi?
Humberto Leon: “La lezione più importante è continuare a fare cose in modo diverso; anche quando le persone ti consigliano di rimanere sulla tua carreggiata, tu vai avanti”.

 

/
Opening Ceremony per Yoox

Articoli correlati

Articoli consigliati