Fashion

P. Le Moult

Il brand di homewear che vuole far rivivere la favola del cacciatore di farfalle Eugene Le Moult
Reading time 2 minutes

La moda da sempre cerca di farci vivere un sogno.

Praline Le Moult, insieme al marito Harri, persegue lo stesso scopo. 

L'obiettivo è infatti quello di far rivivere, attraverso righe, farfalle e pigiami, la favola del cacciatore di farfalle.

Il cacciatore in questione è Eugène Le Moult, bisnonno di Praline e sua principale fonte d’ispirazione.

Eugène oltre ad essere membro molto amato della famiglia Le Moult è anche uno dei collezionisti di farfalle più importanti della storia. Si pensa che negli anni analizzò più di venti milioni di insetti tanto che tra il 1903 e il 1920 la sua raccolta fu stimata come terza al mondo. 

Sua nipote, Praline dopo essersi diplomata alla Central Saint Martins di Londra, all’École des Beaux Arts di Parigi e aver vinto il premio LVMH Arts Prize, ha deciso di intraprendere la propria carriera lanciando il proprio marchio P. Le Moult ispirato completamente a qualcosa che le era stato lasciato in eredità: il guardaroba del bisnonno Eugène.

Oltre alla passione per la natura, Eugène, era  infatti molto attento al suo abbigliamento e in particolar modo ai suoi pigiami cuciti tutti su misura per lui.

Tutta la collezione è ispirata ai modelli dell'epoca e adattata alle varie taglie.

I tessuti utilizzati sono stati trattati con tecniche risalenti a quel periodo in grado di riprodurne autenticamente le sensazioni al tatto.

Questi capi hanno il sapore del sogno, della favola e richiamano alla mente quell'oggetto caro, di certo un po' vecchio, che ognugno di noi ha, e che custodisce con molta cura nel passato.

Vedere per credere.

/

Articoli correlati

Articoli consigliati