Fashion

Micheal Kors, Jimmy Choo e Versace in supporto alla lotta contro il COVID-19

Le donazioni dei tre brand del lusso, che sono parte di Capri Holdings Limited, arrivano a oltre 3 milioni di dollari in supporto di organizzazioni e ospedali, dalla Cina all'Italia passando per l'America
Reading time 3 minutes
Versace Campaign ss20 - Jennifer Lopez

I tre colossi del lusso Versace, Micheal Kors e Jimmy Choo, parte del gruppo Capri Holdings Limited, hanno annunciato oggi che i brand nel loro insieme hanno donato più di 3 milioni di dollari in supporto alla lotta contro il COVID-19.“Saremo per sempre grati a tutti coloro i quali stanno lavorando in prima linea per aiutare il mondo a combattere la pandemia del COVID-19,” ha detto John Idol, Presidente e Chief Executive Officer di Capri Holdings Limited. “E con questo gesto vogliamo esprimere la nostra riconoscenza per la loro straordinaria dedizione e coraggio. Per questo motivo vogliamo supportare loro e gli ospedali nei quali lavorano. Miriamo anche a rafforzare le organizzazioni dedicate ad aiutare le nostre comunità. È il momento di restare uniti in ogni modo e su ogni livello, perché insieme siamo tutti più forti nell’intento comune di superare questo momento. Voglio, infine, ringraziare Donatella e Michael per il loro impegno personale”.

VERSACE 

Il mese scorso Donatella Versace e sua figlia, Allegra Versace Beck, hanno donato personalmente 200.000 euro al reparto di terapia intensiva dell’ospedale San Raffaele di Milano. A Milano, il brand Versace ha donato 500.000 dollari per supportare i soccorsi locali nella lotta contro la pandemia. Questa donazione si aggiunge a quella di 1 milione di RMB devoluti a febbraio in favore della Chinese Red Cross Foundation. I fondi per Milano supporteranno l’ospedale San Raffaele per aiuti cruciali al reparto di terapia intensiva dell’ospedale, per i pazienti che stanno lottando contro il COVID-19; e Camera Nazionale Della Moda Italiana per il progetto “Italia, We Are With You”, un’iniziativa per donare respiratori e attrezzature mediche agli ospedali del paese.

MICHAEL KORS 

A New York, il brand Michael Kors donerà 1 milione di dollari per supportare le operazioni di soccorso locali, e il fondatore, Michael Kors, insieme a John Idol faranno un’ulteriore donazione personale di 1 milione di dollari. Questo importante contributo sarà distributo a differenti organizzazioni impegnate nel risolvere l'emergenza newyorchese. Due dei sistemi ospedalieri più grandi di New York, l’NYU Langone Health e il New York-Presbyterian Hospital, riceveranno una parte delle donazioni per le cure urgenti dei pazienti, gli aiuti finanziari per lo staff medico in prima linea e la relativa ricerca clinica e diagnostica. Il God’s Love We Deliver grazie ai fondi ricevuti potrà donare i pasti da consegnare in tutti e cinque i distretti ai cittadini più vulnerabili che vivono con gravi patologie, persone che sono particolarmente a rischio in questo periodo. L’organizzazione è da lungo tempo partner filantropico e beneficiaria del sostegno di Michael Kors. Il brand sosterrà anche A Common Thread, CFDA/Vogue Fashion Fund for COVID-19 Relief che s'impegna a fornire gli aiuti finanziari per le piccole imprese del mondo della moda colpite dalla pandemia. 

JIMMY CHOO 

A Londra, Jimmy Choo donerà 500.000 dollari per supportare le operazioni di soccorso sia in Inghilterra che nel resto del mondo. National Health Service COVID-19 Urgent Appeal by NHS Charities Together riceverà aiuti per aiutare lo staff ospedaliero, i volontari e tutti coloro i quali si prendono cura in prima linea dei pazienti affetti da COVID-19. The World Health Organization’s COVID-19 Solidarity Response Fund riceverà i fondi necessari per dare la possibilità ai paesi di prepararsi e rispondere alla crisi del COVID-19, e per supportare i professionisti medici e i pazienti in tutto il mondo con forniture speciali.

Tags

fashion
newyork
milano
milanofashionweek

Articoli correlati

Articoli consigliati