Fashion

Brioni: produzione a KMZERO

Una capsule collection e un progetto più ampio per sostenere l'Abruzzo
Reading time 58 seconds

Durante il Salone del Mobile di Milano, Brioni lancia la capsule FW19 KMZERO, in limited edition, di capi interamente realizzata con lana proveniente esclusivamente da pecore allevate in Abruzzo e disponibile in boutique da Settembre.
E' un legame profondo quello tra il brand e le terre abruzzesi, a Penne (Pescara) infatti c'è l'intera produzione e confezionamento delle collezioni Brioni.
La capsule fa parte di un progetto più ampio “Autoctonie”, che nasce dall’unione di alcune imprese insieme a Confindustria Chieti Pescara, e che prevede da parte di ciascun attore lo sviluppo di una propria strategia produttiva all’insegna della sostenibilità. Una volta raccolta, la lana grezza subisce un processo di lavorazione e raffinamento nello stabilimento dei Fratelli Piacenza, storico lanificio biellese e partner di Brioni anche in questo progetto. Infine, quando il tessuto è pronto per essere utilizzato, raggiunge Penne per la fase finale della filiera: il confezionamento completo dei capi, dal taglio alla stiratura. 

Articoli correlati

Articoli consigliati