Fashion

Balenciaga: Working in Black

Nel 1938 Harper's Bazaar spiega la visione di Cristóbal Balenciaga scrivendo che " Balenciaga si attiene alla regola secondo la quale l'eliminazione è il segreto per essere chic".
Reading time 2 minutes
/

Nel 1938 Harper's Bazaar spiega la visione di Cristóbal Balenciaga scrivendo che " Balenciaga si attiene alla regola secondo la quale l'eliminazione è il segreto per essere chic". Lo stile del couturier spagnolo è sempre stato incentrato sul concetto di semplicità, seppur applicato al mondo dell'Haute Couture. Le forme per Balenciaga erano relative alla sua prospettiva, che non cessava mai di essere unica ed ostinatamente essenziale. Essenzialità che, ad onor del vero, si traduce più propriamente in una geniale creatività originale e fuori dagli schemi, come dimostrano l'abito a palloncino, a sacco o a tunica, per citare alcuni esempi, che introdusse per la prima volta più di sessant'anni fa. Maestro dei volumi, si servì particolarmente del gazar di seta, tessuto che amava molto e che contribuì a sviluppare, grazie alla cui caratteristica rigidità, realizzò dei veri abiti-scultura.

Il Musée Bourdelle di Parigi celebra il mito della moda con la mostra Balenciaga: Working in Black, allestita nelle sue sale dal Palais Galliera. Più di cento abiti provenienti dalla collezione del museo Galliera e dall'archivio Balenciaga, presentano il lavoro di monsieur Cristóbal declinato in tutte le forme del nero, quasi esponendolo come un bassorilievo. Il nero, scelto per far comprendere in modo esplicito, come un'apparente semplicità sia solo tale, in quanto cela effettivamente complessità architettoniche e scultoree, di cui solo Balenciaga era capace.

La mostra Balenciaga: Working in Black si terrà dall'8 Marzo al 16 luglio 2017 al Musée Bourdelle di Parigi.

Articoli correlati

Articoli consigliati