Fashion

Le creazioni di Arthur Arbesser all’opera “Der Rosenkavalier”

Il designer austriaco veste per la prima volta l’opera di Strauss. In scena alla Staatsoper di Berlino la bellezza dell’Art Deco interpretata da André Heller.
Reading time 2 minutes

Arthur Arbesser entra a far parte della celebre opera di Richard Strauss, la "Der Rosenkavalier", che è stata presentata alla Staatsoper di Berlino. La chiamata è arrivata propio da André Heller, il famoso artista multimediale a cui è stata affidata la regia dell'opera teatrale, che ha deciso di commissionare al giovane designer viennese il guardaroba dell'intero cast. 

“Vienna, XVIII secolo, Der Rosenkavalier è una storia spiritosa di amore, relazioni e società con ricchi costumi ispirati alla bellezza dell'Art Decò viennese. Mentre gli abiti dell'aristocratica Marschallin sono sinonimo di modernità sofisticata e mondanità con intensi blocchi di colore accanto alla grafica in bianco e nero, alla festa di fidanzamento di Sophie le ragazze ricche della città competono per l'abito più sopra le righe.” Arthur Arbesser 

Del resto il designer austriaco si è sempre distinto per la sua capacità di astrazione, il suo dna creativo che attinge al mondo dell'arte, della grafica e dell'architettura e che si traduce con un'eleganza sperimentale nelle sue creazioni: "Con lo splendore dorato di Gustav Klimt, motivi geometrici e tanto colore - questa produzione dovrebbe essere - come desiderava il regista André Heller - una festa per gli occhi e un sogno da guardare”. 
La direzione dell'orchestra è stata affidata a Zubin Mehta direttrice d'onore della Staatskapelle di berlino mentrre la scenografia è stata curata dalla pittrice austriaca Xenia Hausner. 

/

Articoli correlati

Articoli consigliati