Lifestyle

#Instafun

by Francesca Faustini
01.08.2017
La bellezza di Instagram riguarda la possibilità data agli utenti di affacciarsi a una finestra dalla quale poter osservare varie realtà.

Alcune molto studiate, altre più spontanee, altre ancora che rappresentano lo sfogo creativo di una persona che si presenta alla community attraverso dei lavori, talvolta ideati unicamente per questo tipo di fruizione.

Spesso questi ultimi posso essere anche molto divertenti e perfetti per intrattenere i propri followers con un pizzico di genialità.  Di seguito tre esempi per buoni intenditori.

@tasteofstreep

@tasteofstreep

La mente dietro questo profilo Instagram è Samantha Raye, una studentessa di recitazione, graphic designer e illustratrice freelance che nel tempo libero si diverte a fare fotomontaggi che ritraggono Meryl Streep immersa in cibi che per colore o texture richiamano l’abito indossato dall’attrice. Il risultato è esilarante.

@cartoleena

@cartoleena

Lorenzo Marchionni, studente di design, con il suo account Instagram @cartoleena si dichiara vittima del fascino del brutto incarnato nella sua massima espressione dal fenomeno delle cartoline. Nella didascalia descrive questi reperti storici analizzandone il valore sociologico e il progetto grafico. Kitsch e acuto.

@murdershelook

@murdershelook

Per tutti coloro che non ne hanno mai abbastanza di Jessica Fletcher, eccovi serviti. Murder She Look è un profilo dedicato completamente allo stile e ai look della sua protagonista. Per i nostalgici.

@whatfranwore

@whatfranwore

Un tributo alla protagonista della serie cult “La tata” e ai suoi outfit. Un susseguirsi di frame che mostrano la tata del Queens, Fran Fine, ammantata in alcuni favolosi abiti Moschino, Chanel e Herve Leger. Consigliato a tutti quelli che rimpiango gli anni Novanta e il suo dress code.

Condividi articolo

Articoli correlati

Articoli consigliati