Jewellery

Chanel presenta l'Haute Joaillerie Flying Cloud

Una libertà ricercata per tutta la vita. Per separare i veri desideri dalle false pretese, le storie d’amore dal peso delle convenzioni, per vivere come se fosse sospesa tra terra e cielo.
Reading time 57 seconds

Gabrielle era una donna fatta di contrasti: la durezza della sua terra natia, l'austerità dell'orfanatrofio di Aubazine dove è cresciuta, la delicatezza e la felicità di quelle giornate passate a navigare. Flying Cloud  riprende proprio il nome dello yacht appartenuto a Hugh Grosveonor, uno dei due uomini più importanti per la stilista. La collezione, dai colori del mare, delle divise dei marinai, racconta parte dei ricordi di Coco e lo fa con lo sfarzo assoluto di quei viaggi in Costa Azzurra. 

 

 

/

L'intensità del blu del mare del Mediterraneo, la purezza della schiuma che si infrange sugli scogli, la luminosità del sole che riflette sulla prua: Flying Cloud sceglie zaffiri, diamanti bianchi e gialli, oro bianco e giallo, per ricreare gioielli pieni di luce, dal sapore di Côte d'Azur. 

Articoli correlati

Articoli consigliati