Food

Courmayeur, vocazione foodtainment

by Matteo Dall’Ava
20.12.2017
Si rinnova lo Skibox di Courmayeur, il 1°street-food d'alta quota con proposte gourmet internazionali e prodotti locali.

Che cosa rende una località montana una meta più ambita di altre? Neve compatta e abbondante. Lunghe piste con difficoltà differenti. Servizi a misura di turista per rendere il soggiorno un momento indimenticabile. Il comprensorio di Courmayeur, ad esempio, ha neve di ottima qualità (è vero, siamo anche a inizio stagione); ha ben 100 km di piste dalle nere alle baby; si raggiunge comodamente con la E25; per non parlare delle 4 funivie, delle 2 telecabine delle 8 seggiovie delle 3 sciovie e di 1 tapis roulant. 

La vocazione foodtainment
Ma quest'anno, Courmayeur ha un motivo in più per entrare nella top 10 delle località di montagna più ambite: la sua vocazione foodtainment. Quindi meno piatti da rifugio e più alternativa gourmet. È questo forse ciò che la rende interessante agli sciatori, ma soprattutto agli accompagnatori: dai genitori di bambini impegnati nelle scuole sci, alle fidanzate come ai fidanzati dei praticanti del circo bianco. In particolare Courmayeur vanta il 1°street-food d'alta quota, lo Skibox.

02_Panini_Skibox_Courmayeur.jpg

Skibox e i suoi nuovi format gourmet
Skibox è un pop-up ricreativo e goloso; si trova all’arrivo della cabinovia Col Chécrouit. Gli ideatori, Andrea Carletti (streetfoodmobile) e Gianluca Perrelli (fondatore di Kiver, Sounday, Vitaminic), lo hanno pensato per soddisfare le richieste dei palati raffinati. Palati che rimangono esigenti e curiosi anche a 1 224 metri di altitudine. Nella pratica, Skibox porta in alta montagna l'eccellenza dello street-food "Made In Italy". Nei 380 mq della struttura, il duo di imprenditori ha lanciato, infatti, i nuovi format gourmet: MEAT-YCO lo spazio con vista sul Monte Bianco dove gustare burgher, hot dog, spiedini di carne e salumeria varia; PASTARD l'angolo pasta di Monograno Felicetti, con ricette che pescano dalla tradizione popolare di tutto il mondo; (V)EGGO per i vegetariani e gli amanti delle uova. Riconfermato anche Minute PApillons con le sue baguette al metro e le piadine dal taglio internazionale.

03_(V)eggo_Skibox_Courmayeur.jpg

Freestyle ai fornelli
Questo autentico italian snow-food ospiterà nell'arco della stagione chef internazionali impegnati in live performance di “freestyle ai fornelli”. Un modo per reinterpretare con il proprio stile i prodotti offerti all’interno del rifugio gourmet. Lo spazio si presta davvero a una varietà di offerte: dai cocktail dell'Ice Bar, sorseggiati sulla terrazza panoramica del rifugio, ai Dj set e alle esibizioni dal vivo. E per chi ha poco tempo, anche un semplice caffè oppure un succo pressato a freddo della linea Mantra.

04_Team Skibox_Courmayeur.jpg

Un servizio facile e veloce
La caratteristica degli street-food di tutte le strade del mondo è la velocità nel servizio e la facilità con cui si può riempire lo stomaco; ovviamente senza code estenuanti. E Skibox mantiene la promessa con il servizio Just Eat, ma nel suo caso, si ordina direttamente dalle piste e si gusta in rifugio.Vale la pena andare a Courmayeur solo per sciare? No, ci si va anche per lo street-food, anzi, per lo snow-food!

05_JustEat_Skibox_Courmayeur.jpg

Condividi articolo

Tags

Articoli correlati

Articoli consigliati