fashion

Wanda Nylon PE17

Della sua collezione, l’anticonformismo permane.
01-wanda-nylon-spring-2017-ready-to-wear.jpg
02-wanda-nylon-spring-2017-ready-to-wear.jpg
03-wanda-nylon-spring-2017-ready-to-wear.jpg
04-wanda-nylon-spring-2017-ready-to-wear.jpg
05-wanda-nylon-spring-2017-ready-to-wear.jpg
06-wanda-nylon-spring-2017-ready-to-wear-1.jpg
06-wanda-nylon-spring-2017-ready-to-wear.jpg
09-wanda-nylon-spring-2017-ready-to-wear.jpg

Della sua collezione, l’anticonformismo permane. 

Permane nelle forme, nelle linee, nei tagli, nei disegni.

Wanda Nylon Primavera Estate 2017 conserva tutto ciò che di proprio possa conservare. Il suo gusto per la lucentezza si percepisce ad ampie distanze e tra i capi che maggiormente lo testimoniano: la tuta d’oro rivestita di cotone, la maglia di bronzo, le calze Swarovski.

L’estetica base è gelosamente conservata. Tuta monospalla a pieghe à la Miyake, che Johanna Senyk confessa di poter vedere indosso, anche, a sé stessa. Poi, sperimentazione di materiali differenti, rete metallica e Alcantara, a sostituire il camoscio. Sacchetti di nylon dominano la scena insieme a gioielli che beneficiano di una rara collaborazione con Chanel.

Un mondo a parte, un mondo proprio, nel quale viaggiare con la mente è permesso, a patto che non si perda mai il veritiero punto di riferimento: casa.

Articoli correlati

Articoli consigliati