fashion

VictorVictoria AI17

by Giulia Belpoliti
04.02.2017
Un brand in cui due universi, solitamente concepiti come opposti, si confrontano attraverso inaspettate corrispondenze di stile.

Milano. Galleria del Corso. Nel cuore del quartiere dello shopping milanese, l’imprenditore italiano Sergio Tegon inaugura il lancio della collezione AI 2017 di VictorVictoria, all’ultimo piano di Excelsior Milano.

Lo storico brand il cui nome trae ispirazione dal film premiato agli Oscar del 1983 torna nella fashion week milanese con una micro capsule in cui due universi, solitamente concepiti come opposti, si confrontano attraverso inaspettate corrispondenze di stile.

Un inedito sistema binario in cui le due realtà si contaminano in un dialogo continuo, in cui i confini esistono ma si affermano  grazie ad un nuovo equilibrio.

Centrale la camicia bianca, simbolo della collezione e del parallelismo imperfetto tra moda maschile e femminile.

Atemporalità, abolizione degli eccessi e logica matematica sono accompagnate da sartorialità e tessuti di alta qualità.

Un prodotto ricercato e internazionale, ispirato alle stampe tratte dagli archivi dei migliori produttori del panorama italiano.

Elementi come il trench, i pantaloni e i blazer sono centrali in una collezione che non ammette sbavature e indecisioni ma che elogia una shilouette decisa, pulita.

Condividi articolo

Articoli correlati

Articoli consigliati