fashion

Farewell Footwear

by Arianna Chierici
05.06.2017
La collezione Lostbuster PE 17 segna un nuovo percorso, un ritorno alle origini del marchio in chiave contemporanea.

La nuova collezione è una riproposizione ancora più evidente dei tratti identificativi delle tomaie tipiche delle espadrillas, rivisitate con elementi tecnici e materiali contemporanei. I lacci e corde nautiche multicolor non sono solamente funzionali alle allacciature ma diventano parte integrante della tomaia alternate alla tradizionale iuta spagnola. Oltre ai modelli flat sul fondo fasciato corda, alle francesi allacciate unisex, alle slip on e ai sandali valenciani e alla schiava, vengono proposti due modelli iper femminili, gli ankle boots e i sandali allacciati a punta chiusa cut-out, entrambi con l’innovativo tacco cilindrico fasciato con maxi corda. La tennis goliday rappresenta, invece, una novità e una scommessa per il progetto Farewell: una rivisitazione del classico mocassino realizzato con materiali e dettagli inediti.

FW_SS17_16.jpg
FW_SS17_31.jpg
FW_SS17_29.jpg
FW_SS17_28.jpg
FW_SS17_18.jpg
FW_SS17_33.jpg
FW_SS17_9.jpg
FW_SS17_30.jpg
FW_SS17_2.jpg
FW_SS17_11.jpg
FW_SS17_34.jpg
FW_SS17_32.jpg
FW_SS17_8.jpg
FW_SS17_7.jpg
FW_SS17_21.JPG
FW_SS17_26.jpg
FW_SS17_25.jpg
FW_SS17_20.jpg
FW_SS17_19.jpg
FW_SS17_10.jpg
FW_SS17_6.jpg
FW_SS17_5.jpg
FW_SS17_3.jpg
FW_SS17_1.jpg

Farewell Footwear, brand di calzature unisex e di ricerca, nato nel 2013 a Milano dalla creatività di Giulia Bison, Marta Bagante e da Federico Grassi. Il brand è nato reinterpretando alcuni modelli originali di espadrillas del 1992 ritrovati nell’azienda di famiglia e prodotte in Italia: utilizzando partner tecnici sia per le suole, marchiate Vibram e ispirate al mondo del trekking, che per le tecniche d’intreccio, realizzate insieme a uno storico cordificio Francese specializzato in innovazione, le collezioni diventano un mix di trekking e urbanwear.

Condividi articolo

Articoli correlati

Articoli consigliati