fashion

Coco de Mer

Coco de Mer, l'iconico marchio di lingerie, fondato nel 2001 da Sam Roddick è sempre stato un punto di riferimento per gli amanti della lingerie audace e allo stesso tempo baluardo di una trasgressione femminile non stereotipata.
Reading time 1 minutes
Lucy Litwack

Attrazione imperdibile per londinesi e non, il primo negozio situato a Covent Garden, nel centro di Londra (presto anche a Los Angeles) è diventato ben presto famoso per l'ampia selezione di intimo e soprattutto per l'arredamento eccentricamente sexy; un boudoir, un tempio della perdizione, che ricorda epoche passate, decorato da sex toys, statue e manichini dalle pose impertinenti e ironiche e da una vasta selezione di libri vintage dedicati all'arte della seduzione. Il coco de mer (cocco di mare in italiano) è una pianta esotica dalla forma arrotondata che ricorda le curve del corpo femminile; non è un caso che la boutique (oggi business a livello internazionale e e-commerce) sia stata battezzata con questo nome. La missione sin dagli esordi è stata quella di riabilitare la parola erotismo e dargli una connotazione positiva, elegante e autoironica.

Oggi, Coco de Mer è stato acquistato dall'imprenditrice Lucy Litwack, con 17 anni alle spalle di esperienza nel settore della lingerie e già da tre anni alla direzione del marchio come Managing Director. L'arrivo di Lucy ha decretato diversi successi e collaborazioni creative con fotografi del calibro di Rankin, che ha realizzato l'ultima campagna autunno-inverno 2017. Quest'anno Lucy annuncia ancora una più ampia  espansione che toccherà l'America e l'Europa. A dicembre inoltre sarà presentata la nuova campagna che vedrà nuovamente protagonista l'attrice Pamela Anderson, ambasciatrice ufficiale del brand.

Articoli correlati

Articoli consigliati