fashion

Loewe PE 2017

by Alberto Calabrese
20.02.2017
Constance Spry fu una celebre fiorista ed educatrice della prima metà del '900, che definì, ante litteram, il concetto di flower decoration, attraverso un'inusuale creatività.
LOE_17-1_W_kiosk.jpg
LOE_17-1_W_kiosk2.jpg
LOE_17-1_W_kiosk3.jpg
SP_220x2858.jpg
SP_220x28520.jpg
SP_220x28524.jpg

Constance Spry fu una celebre fiorista ed educatrice della prima metà del '900, che definì, ante litteram, il concetto di flower decoration, attraverso un'inusuale creatività. La campagna primavera-estate 2017 di Loewe, scattata da Steven Meisel e nata per essere temporaneamente esposta nei chioschi di giornali parigini, si ispira proprio al lavoro di Mrs. Spry, attraverso un'alternanza di ritratti di ricche composizioni floreali, che rappresentano preziosamente il susseguirsi di tutta la stagionalità annuale, in un'atmosfera ipnoticamente surreale. A questa immagini si affiancano gli scatti di Amber Valletta, che con drammaticità teatrale, incarna, su di una spirale di corda, l'intellettualismo e la sofisticatezza tipici delle collezioni disegnate da Jonathan Anderson. Le borse poi, sono l'elemento conclusivo di questa variegata campagna: la Puzzle Bag che si rinnova con un fresco verde marino ed una preziosa tracolla, decorata da conchiglie e da una treccia a contrasto; la Joyce Bag, in caldo cuoio e finiture d'oro lucente e la Lantern Bag, straordinaria reinterpretazione del secchiello, immersa con genialità, in una colata aurea. 

Condividi articolo

Articoli correlati

Articoli consigliati