Fashion Week

Stella McCartney AI 2017

by Alberto Calabrese
07.03.2017
In una tenuta della campagna britannica, mentre i cavalli vengono preparati, Stella McCartney immagina la sua collezione autunno-inverno 2017.
SMC_WINTER17_FA_SHOW_3.jpg
SMC_WINTER17_FA_SHOW_4.jpg
SMC_WINTER17_FA_SHOW_5.jpg
SMC_WINTER17_FA_SHOW_6.jpg
SMC_WINTER17_FA_SHOW_27.jpg
SMC_WINTER17_FA_SHOW_29.jpg
SMC_WINTER17_FA_SHOW_31.jpg
SMC_WINTER17_FA_SHOW_33.jpg
SMC_WINTER17_FA_SHOW_35.jpg
SMC_WINTER17_FA_SHOW_36.jpg
SMC_WINTER17_FA_SHOW_38.jpg
SMC_WINTER17_FA_SHOW_39.jpg

In una tenuta della campagna britannica, mentre i cavalli vengono preparati, Stella McCartney immagina la sua collezione autunno-inverno 2017. La rievocazione di uno stile inglese ben definito e radicato, di paesaggi rupestri e atmosfere apparentemente vintage, ma effettivamente cristallizzate e astratte dallo scorrere del tempo, hanno ispirato la collezione, così come ha fatto l'opera Horse Frightened by a Lion del pittore inglese George Stubbs. Ecco la donna Stella McCartney

Un lungo cappotto pied de poule è abbinato ad ampi pantaloni bordeaux, mentre un giaccone matelassé verde militare è proposto con un pittorico foulard in testa, omaggio sottile alla regina. La maglieria diventa rappresentazione dell'opera di Stubbs e al tempo stesso, sperimentazione di un patchwork strutturale che ruba le maniche e le spalle di una giacca, acquisendone così la sartorialità. Alla giacca usata come abito si aggiunge un terzo revers, che insieme al mix tra tessuti classici quali il principe di Galles e il vichy, le conferiscono un'allure eclettica. I completi militareschi con dettagli in alter-suede si contrappongono al delicato romanticismo del bianco, come avviene con lo chemisier in tessuto tecnico abbinato a morbidi e candidi pantaloni in organza plissé. Infine, meravigliose le lavorazioni in pizzo, sia per inserti, che pensate in sovrapposizione a brillanti maglioni dolcevita.  

Condividi articolo

Articoli correlati

Articoli consigliati