Fashion Week

La rockstar di Saint Laurent conquista L.A.

A Malibu va in scena l'uomo di Saint Laurent by Anthony Vaccarello fra rock&roll e dettagli couture
Reading time 3 minutes

Los Angeles come Marrakech. E forse di più.
Benché l'associazione possa apparire azzardata, di fatto non lo è.  
La meta americana più gettonata della west coast diventa teatro d'eccellenza su cui mandare in scena le creazioni della nuova collezione SAINTLAURENT Man pensate per la Primavera/Estate 2020. Così Anthony Vaccarello, anima creativa della maison Yves Saint Laurent, ha regalato ai suoi ospiti il sogno di un viaggio in Marocco, sul mare, ma non quello di Agadir, bensì di Paradise Cove. Fa da cornice il molo simbolo di Malibu, e sulla sabbia, fra le rocce verdi della baia e il mare si staglia una passerella nera ebano.
Incedono una dopo l'altra figure misteriose che riportano la mente alle calde notti d'Africa, trascorse a ballare sulla spiaggia indossando abiti leggeri decorati con pietre e dettagli brillanti. I pantaloni e le camicie nere di seta e chiffon ondeggiano al ritmo delle onde e si alternano a silhouette più aderenti, che assottigliano il corpo e lo rendono sexy. Evidenti i richiami all'immaginario americano: cappelli alla texana e occhiali da sole scuri completano la quasi totalità dei look.
La sensazione è che il viaggio fra Marrakech e Los Angeles faccia tappa anche a Londra e a Parigi. Impossibile non rivedere in quei modelli lo stesso piglio rock and roll da bad boy londinese alla Mick Jagger. "Tutto è cominciato dopo aver incontrato Mick mentre preparava il suo tour", racconta lo stilista. "Mi ha svelato il suo guardaroba e sono rimasto folgorato dai dettagli dei suoi completi, dai colori e dall'attitude con cui solo lui è capace di sfoggiarli". Pantaloni, giacche e jeans aderenti si indossano infatti con boots a punta o le classiche stringate, portate però senza calze. Ma il bad boy londinese ha anche qualcosa di francese. Che è la cifra distintiva della maison e dell'estetica di Vaccarello. Quell'allure da chansonnier tipicamente parigina, la Parigi sensuale e decadente di Serge Gainsbourg. Un nome e una famiglia a cui lo stilista è legato da sempre.  In prima fila un parterre de roi di amici stellari, ognuno testimonial perfetto della creatività e della visione di Vaccarello. Keanu Reeves, volto dell'ultima campagna pubblicitaria,  e Vincent Gallo, anche lui uomo Saint Laurent. E poi LP, Salma Hayek, Miley Cyrus e Liam Hesmworth, Hailey Bieber, Anja Rubik, Tony Ward, G Eazy, Jerry Lorenzo, Nicole Richie e Amber Valletta. Terminato lo show, si balla sulle vibrazioni elettroniche dei The Blaze. Attori, modelli, cantanti, giornalisti, fotografi e amici, il mondo tutto su una baia. E poi ancora, ultima tappa del viaggio, la mitica Soho House, che dall'atmosfera della festa in spiaggia riporta a quella più cozy del nightclub di città.  
E sempre sullo sfondo, scuro e immenso, l'oceano.  

/

Articoli correlati

Articoli consigliati