Fashion Week

La New York di Moschino

Jeremy Scott porta il brand, per la prima volta, nella Big Apple
Reading time 1 minutes

Al New York Transit Museum di Brooklyn va in scena  la precollezione donna e la collezione uomo AI 2020 di Moschino, una sorprendente lettera d'amore che il direttore creativo Jeremy Scott dedica a New York, dove ha trascorso parte della sua vita.
L'ironia di Moschino intepreta lo stile newyorkese, in un viaggio stilistico che va dall'Upper East Side ai leather bars del Lower: il tweed tipico di Madison Avenue è tagliato e cucito con il denim di Williamsburg; lo street style anni ’90 di Harlem è reinterpretato. 
L'influenza stilistica della Big Apple degli anni 90 è evidente: giacche a vento color block, giubbotti imbottiti XXXXXL, pantaloni sportivi e baseball cap sfilano in passerella come pezzi must-have del prossimo inverno. 
L'ode all'architettura di New York arriva con gli abiti da sera: geometrici, imponenti e splendenti come i grattaceli. 
Tanti i pezzi giocosi che di certo diventeranno di culto per i fan del brand: dal maxi cappello da basket agli abiti bomber adorni di importanti catene bijoux. 

 

/

Gli ospiti

Articoli correlati

Articoli consigliati