Fashion Week

MMFW: Marni F/W 19-20

Una esplorazione metamorfica della nuova gioventù, condotta sul filo della tridimensionalità.

La collezione di Marni uomo Fall Winter 2019-2020, presentata a Milano durante la Fashion Week. 

Come elefanti in una stanza, i capi si ingigantiscono. Come in un frame di Allegro non troppo, il film d'animazione (1976) di Bruno Bozzetto dal quale sono tratte le stampe, i capi si evolvono, sensualmente, mescolando pattern, livree e funzioni con energia dionisiaca.

La partenza è classica: cappotti bouclé, giacche e pantaloni di fustagno, camicie di oxford, aumentati. Subentra una psichedelia animale e pansessuale, su camicie, parka e anorak che disegnano un bestiario ribelle. Maglie di mohair, righe in moltiplicazione, e poi pigiami, check e camicie foulard. Il movimento chiude di nuovo in classico, ma sensualizzato: giacche di pelle, gessati disallineati, finto rettile.

Mocassini esplosi, graffettati, assemblati. Banana Sock boot, e poi lucchetti, fiaschette e catene.

/

Articoli correlati

Articoli consigliati