MFW: Marco De Vincenzo AI 2018 - L'Officiel
Fashion Week

MFW: Marco De Vincenzo AI 2018

Marco De Vincenzo presenta la nuova collezione autunno inverno 2018 ispirata agli anni '70.
Reading time 2 minutes

Marco De Vincenzo torna indietro nel tempo e recupera i suoi ricordi. In particolare il suo rapporto con la tv quando era un ragazzino. La sua nuova collezione autunno inverno 2018 invita ad uscire di casa e scoprire il mondo circostante, le trasmissioni sono finite come suggeriscono le coloratissime bande larghe che animano le grafiche dei capi.

Il televisore è disconnesso. Momento giusto per passare un po’ di tempo fuori, entrare in contatto con il mondo reale, sperimentare le cose in prima persona, andando al museo o semplicemente passeggiando per strada. Marco De Vincenzo fa rivivere le frustrazioni costruttive della sua infanzia, quando la TV spenta lo metteva in uno stato di curiosità per provare esperienze reali. Nel mondo di oggi, la sensazione è quasi utopica: andare offline è un atto di protesta pacifica, la riscoperta di vere interazioni e legami umani. La collezione mescola gioiosamente tutti questi sentimenti: è densa di ricordi degli anni Settanta, con reminiscenze di femminilità da vivere collettivamente, magari in dimostrazioni color arcobaleno, magari guardando i pixel ingranditi di un dipinto classico. L'atmosfera è quella di una domenica: pigra e incline allo svago, con elementi del privato e del domestico che si insinuano nel pubblico. Cappotti e piumini proteggono,  quel che c’è sotto è fragile come una sottoveste, o facile come un maglione morbido. I pixel si dissolvono e compare Antonello da Messina. Il logo della fine delle trasmissioni compare sulla superficie di una eco-pelliccia, ricordando perché l'avventura è avvenuta. Stivali scintillanti e glitter arcobaleno danno al divertimento una patina scintillante. Candele e Nastri rossi sono ricamati sulle borse: uscire vuol dire acquisire una buona dose di conoscenza e speranza.

Articoli correlati

Articoli consigliati