Fashion Week

MFW : N°21 AI 2018

N°21 presenta la nuova collezione autunno inverno 2018 a Milano.
Reading time 2 minutes

In occasione della Milano Fashion Week, il direttore creativo Alessandro Dell’Acqua mette in scena la sua concezione di donna, ispirandosi alle Majorette. Una collezione frutto di una profonda ricerca che riesce ad un unire in un'unica sfilata elementi opposti : luminosità e dark, glamour e punk, femminile e maschile.

Luminosità. Sono le insegne luminose dei casinò di Las Vegas che si trasferiscono sugli abiti, sulle gonne, sui cappotti, sui giubbotti che mentre mescolano panno, pelle e leopardo si cospargono interamente di paillettes lucide in cui il nero racconta l’oscurità dell’asfalto bagnato e i colori compongono le luci che si illuminano, si specchiano e si riflettono in effetti scintillanti. Allo stesso modo inserti in color oro illuminano i parka in cavallino che coprono sottovesti corte a fiori ma anche camicie in tessuti dai check maschili con le frange di paillettes in oro o in argento che pendono dalle maniche e che sono indossate su pantaloni in pizzo con le bande sportive laterali. E luminosi sono anche i completi maschili con giacche, pantaloni e caban orlati di cristalli, i maxi cardigan in mohair con le frange di paillettes indossati su abiti in tartan di chiffon sovrapposti da sottovesti in tulle interamente cosparsi di ricami in cristalli.

Glamour. Un elemento che si auto-ridefinisce attraverso aspetti contemporanei. Usa il tratto maschile di maglioni e gilet ricamati con paillettes o di pantaloni in kid mohair per comporre immagini di un nuovo fascino attraverso l’uso di guanti lunghi e colorati, cappotti in cavallino sovrapposti da cappotti più ampi in lana color cammello. Così come utilizza gli abiti in pizzo, le sottovesti in broccato dorato e le gonne diritte spalmate di paillettes come basi su cui sovrapporre giacche maschili.

Frange. «Sono un elemento che esprime gioia. È la prima volta che le faccio. Mi sono servite per pensare a una collezione che, oltre al prodotto, ritornasse a raccontare una presa di posizione sulla moda» dice Alessandro dell’Acqua. Lolita. È il nome della nuova borsa N° 21, in pelle, colorata e con un enorme pon-pon di frange in pelle che ne diventa l’accessorio riconoscibile e distintivo.

Accessori. Scarpe: décolletées dal tacco medio e interamente cosparse di fiocchi e di cristalli, creepers in raso con cristalli applicati o in pelle e cavallino maculato e sneakers con suola dorata. Borse: piccole e grandi con tracolle di frange di paillettes, grandi shopping con le frange a tutta altezza. Collane con fischietto pendente e portachiavi con custodia leopardata. E gli occhiali, sempre in collaborazione con Linda Farrow, con la montatura cosparsa di cristalli.

/

Tags

Articoli correlati

Articoli consigliati