Fashion Week

L'Autoritratto di MSGM

La freschezza e genuinità di una collezione che guarda al futuro facendosi portavoce del motto “Never look back, it’s alla head”
Reading time 1 minutes

Macchie luminose di colore: per la collezione Primavere Estate 2021 di MSGM, Massimo Giorgetti, direttore creativo del brand, si diverte a giocare con tinte (verde neon, fucsia e giallo sono i protagonisti) ed accostamenti audaci ( tonalità agrumate vivaci abbinate a blu freddi o rosa candidi ad arancioni accesi) dimostrando che alla base della sua interpretazione dell'abbigliamento giovanile c'è la creatività e l'allegria.
Trattamenti e dettagli rileggono elementi della tradizione bucolica in chiave moderna e underground: top a fascia con balze e ricami, abiti intrecciati, gonne raffinate da numerose balze, abiti e top all'uncinetto e camicie oversize decorate da piccoli grappoli : ogni pezzo è un piccolo tassello di una collezione che urla libertà, gioia e divertimento e che finge da punto luce (e speranza) dopo le dolorose difficoltà degli scorsi mesi.

Una situazione unica come questa è stata trasformata da MSGM in spinta per immaginare nuove strade, sperimentare nuove strategie, abbracciare nuove sfide ma soprattutto, per raccontare storie di vita mai raccontate, storie vere, riflessioni sulle proprie origini, una esplorazione a ritroso per sviluppare un futuro creativo.

Protagoniste del filmato digitale dove la linea è stata presentata, sono 12 donne che scoprono la magia dell'essere il proprio io: ogni ragazza è libera di scegliere il proprio look, si inventa la sua immagine, si dipinge la propria personalità e posa per le telecamere sentendosi la migliore versione di se stessa: non a caso la collezione è intitolata "AUTORITRATTO - SELF PORTRAIT OF A GENERATION"

/

Articoli correlati

Articoli consigliati