Il giardino ultraterreno di Fendi - L'Officiel
Fashion Week

Il giardino ultraterreno di Fendi

Sognando fiori provenienti da mondi lontani, affiora una strana ed eterea bellezza. La Collezione Fendi Haute Fourrure AI 2017 sboccia in un giardino incantato dove germogliano fiori esotici in perfetta sinergia con le magnifiche lavorazioni dei capi.
Reading time 1 minutes

Dalla Primavera simbolista all'Inverno ultraterreno. Le delicate ali di tessuto che formano la silhouette si schiudono come preziosi petali, cappotti e abiti in pelliccia che avvolgono le spalle cadono in code di sirena. Trionfano i motivi cuoriformi, che impreziosiscono le morbide cappe, i bordi delle maniche, i petali delle gonne.

L'iris, la margherita, il crocus e il sensuale papavero, prendono vita nell'intarsio tridimensionale di pelliccia di lince e zibellino, intessuti in jacquard metallici e in merletti di pelle.

/

Motivi post-impressionisti dipinti a mano creano morbidi paesaggi sul visone rasato e sulla seta diafana, impreziositi da piume, ricami dorati e fili di visone intrecciati nel tessuto. Le borse, simili a bouquet, sono decorate da foglie in pelle e in pelliccia, mentre le scarpe in suede a punta sono impreziosite da fiori a grandezza naturale e si chiudono con una delicata catena alla caviglia.

Silvia Venturini e Karl Lagerfeld sognano un giardino incantato che vive delle tinte e dei profumi di "Una notte di mezza Estate".

Testo di Benedetta Gilardi

Articoli correlati

Articoli consigliati