Fashion Week

Affinità elettive fra Giorgio Armani e il Giappone

La Cruise 2020 in passerella nella Ginza Tower di Tokyo.
Reading time 1 minutes

Capi dalle linee pulite ed essenziali sfilano sulla passerella della Cruise 2020 di Giorgio Armani a Tokyo. 
In Giappone il rispetto er le tradizioni si unisce alla modernità così Giorgio Armani intende il proprio stile che si evolve sì con i tempi senza però essere scalfito da mode inutili e passeggere, una coerenza e consapevolezza profonda del proprio valore e del proprio modo di intendere la moda. 
I colori sono una tavolozza tremendamente chic che vanno dal blu al caffè passando per nuance neutre come il beige e colori accesi come il rosso. Le silhoutte femminile è liquida e verticale: i taillheur, che hanno reso celebre re Giorgio,  incontrano abiti lunghi di seta. Una parte fondamentale all'interno della cllezione la gioca la pelle che ritroviamo nei bordi, nei gioielli e in dettagli perfetti. 

L'uomo Armani che abbiam visto a Tokyo è informale, un casual raffinato che mixa delle giacche di maglia con pantaloni voluntamente morbidi, completi doppiopetto si alternano a giacche in pelle e maglioni over. 

 


 

 

/

Articoli correlati

Articoli consigliati