Fashion Week

Lo spirito culturale di Emilio Pucci si unisce a Koché

L'estetica di Christelle Kocher si fonde con gli archivi della maison fiorentina per una Fall Winter 2020 sofisticata ed energica
Reading time 1 minutes

Vincitrice dell'ANDAM Grand Prize del 2019 Christelle Kocher ha firmato una collezione insieme a Emilio Pucci presentata alla Milano Fashion Week. La giovane designer di Koché ha partecipato alla collezione Fall Winter 2020 con il titolo di guest designer. Un liaison che inizia proprio dal logo che vede l'unione delle due firme. La loro ricerca inizia con la reinterpretazione degli archivi della maison fiorentina arrivando ad un risultato preciso che celebra la feminilità. Tutto infatti sembra ricordare la dichiarazione del Marchese Emilio Pucci: “Devo la mia carriera ad una donna, il mio lavoro sarà quindi dedicato a rendere le donne più belle, la loro vita più semplice e i loro guardaroba più colorati”.
Una collezione equilibrata e allo stesso tempo slegata dal linguaggio cromatico, un effetto ottenuto dalle tonalità vibranti di lilla, blu elettrico e fucsia, campionate dal guardaroba storico del brand italiano. Non mancano le stampe: il monogramma viene integrato alla proposta creativa di Christelle senza dimenticare le due fantasie, Lupa e Selva della collezione Palio, create dallo stesso Emilio Pucci nel 1957. Una racconto co-ed in cui la femminilità approda nell’abbigliamento maschile oltrepassando le definizioni di genere. Una chiara dimostrazione contemporanea del saper fare bene senza dimenticare lo spirito culturale e la storia.

 

/

Articoli correlati

Articoli consigliati