Fashion Week

La leggerezza di Carolina Herrera

Wes Gordon porta nuova linfa vitale allo storico brand, sinonimo di eleganza made in USA
Reading time 1 minutes

Grazie all'arrivo di Wes Gordon, Carolina Herrera ritrova vitalità e freschezza, rispettando l'heritage lasciato dalla signora della moda di cui il brand porta il nome. 
Quando un new designer arriva in una maison storica è sempre facile il paragone o la critica, ma Wes Gordon ha saputo mantenere quel giusto equilibro che ha reso la SS20 un successo. 
I mini dress dai volumi esagerati e tinti di tonalità pastello e stampe a maxi pois e gli eleganti abiti da sera con fiori di ogni colore ma anche i long dress più semplici e con scollature audaci ci portano nell'Upper East Side di Gossip Girl. Il first row da urlo, Martha Stewart, Vanessa Hudgens e Karlie Kloss, conferma la sensazione che siamo davanti a una rinascita. 
Dei codici di Carolina Herrera ritroviamo le fusciacche e le cinture per stringere la vita, l'uso di tessuti pregiati e ovviamente le camcie, quella bianca nello specifico apre lo show come fosse un omaggio silenzioso. 

/

Articoli correlati

Articoli consigliati