Fashion Week

L’evoluzione vittoriana-futurista di Burberry

Riccardo Tisci guarda avanti partendo dalle origini della storica maison inglese
Reading time 2 minutes

La collezione, chiamata Evolution, è una celebrazione di nuovi codici civici ed è influenzata dal momento della fondazione di Burberry, l'era vittoriana. La silhouette che rivede le linee vittoriane crea infatti punti vita stretti e maniche elaborate sia per lei che per lui, mentre tessuti fluidi e dettagli ibridi come orli staccabili ed estensibili sono presenti ovunque. Si nota l’utilizzo del foulard, che non solo è parte integrante di abiti a portafoglio, ma fa da retro ai trench e svolazza qui e là, con stampe di dipinti e a motivo animale. Il trench, capo cult, è questa volta ricostruito con pannelli di seta, talvolta applicati ben sopra le spalle e in retro a contrasto, quasi come ali di angelo che si muovono all’intercedere del passo delle modelle. Il tocco in più? La decorazione simil-piercing con anelli di cristallo. La parte tailoring è caratterizzata da giacche avvitate o cropped (quasi boleri) abbinate a gonne dalla lunghezza irregolare: corte sul davanti e lunghe (quasi a coda di frack) sul retro, in vita spuntano anche i marsupi indossati sulla schiena e le maxi borse, unisex, chiamate Pocket Bag.  Abiti a pannelli con orlo a frange e decorazioni con catena drappeggiata. Per la prima volta prende importanza la parte sera, con mini dress a bustier in pizzo con maxi maniche a sbuffo e scritte in stile graffito, reti di cristallo e un’esplosione di piume di struzzo. I cristalli diventano il motivo gessato di completi over doppiopetto e pantaloni ampi per lui, che non rinuncia allo sportswear in chiave raffinata: parka, felpe con cappuccio e camicie da rugby articolate con pannelli a costine e dettagli con zip, le sneakers in pelle si intervallano a sandali e brogue aperte sul retro. Decisamente un nuovo inaspettato percorso immaginato da Riccardo Tisci, per una maison che vuole abbracciare la tradizione rinnovandola, con l’augurio di farlo come mai nessuno prima. 

/

Articoli correlati

Articoli consigliati