Beauty

Idratare la pelle in aereo non è impossibile! I migliori beauty tips

Dall'aloe all'importanza di una pelle pulita, tutte le dritte per arrivare a destinazione senza sorprese
Reading time 2 minutes

Viaggiare è una cosa meravigliosa, ma lunghe ore di volo possono mettere in crisi, non di poco, la nostra pelle. Complice l'aria condizionata e gli ambienti che non favoriscono il ricircolo, in aereo la pelle si secca, mostrandosi in certi casi screpolata e in altri con qualche foruncolo. Gli ambienti di questo tipo, infatti, proprio perché seccano la pelle possono provocare la reazione opposta facendo comparire anche i brufoli e, non ultimo, arrossare e sensibilizzare l'epidermide. Come idratare la pelle in aereo e atterrare con un viso fresco e riposato? Tutti i migliori beauty tips da mettere in pratica durante il prossimo viaggio.
 

Idratare la pelle in aereo: bere acqua e aloe
 

Per idratare la pelle dall'interno, l'acqua deve essere sempre con voi. Acquistatela al duty free, rigorosamente dopo aver passato i controlli, e aggiungete anche una bottiglia d'aloe da bere, una vera manna dal cielo per la bellezza della pelle. L'aloe vera, infatti, è famosa per la sua proprietà idratanti e antisettiche e aiuta la pelle a essere più in salute che mai.
 

Idratare la pelle in aereo: niente trucco e spray idratante con sé
 

Una regola fondamentale dell'idratazione della pelle in aereo è quella di salire a bordo rigorosamente senza trucco. Il make up ostruisce i pori della pelle e, in un ambiente come l'aereo in cui soffre indubbiamente non può che peggiorare la situazione. Procuratevi uno spray idratante da spruzzare sul viso non appena sentite la pelle tirare e lasciate assorbire.

Da non dimenticare, poi, anche le parti più delicate del volto, il contorno occhi e le labbra. Portate sempre con voi una piccola crema occhi, magari in tubetto, e un burrocacao molto nutriente per lenire le labbra. Gli ingredienti migliori? Olio di oliva e burro di karité.
 

Come idratare i capelli in aereo?
 

Se la pelle risente delle molte ore di volo, questo vale anche per i capelli. Per nutrire e proteggere la chioma durante il viaggio il consiglio è quello di inumidire le punte con qualche goccia di olio di argan, appena prima di dirigersi all'aeroporto. Questo particolare olio, infatti, è molto nutriente e si assorbe pian piano: all'atterraggio i capelli saranno rimpolpati in profondità, come se si fosse fatto un trattamento ad alta quota.

Articoli correlati

Articoli consigliati