Beauty

Come riorganizzare il beauty case

#IORESTOACASA è il momento ideale per fare piazza pulita dei vecchi prodotti, riscoprirne di dimenticati e capire cosa acquistare online
Reading time 1 minutes

Prigioniere in casa per effetto del Covid-19, non abbiamo più scuse per rimandare la riorganizzazione del beauty case. Cominciando dall’eliminazione dei prodotti più vecchi, quelli che hanno sicuramente superato i mesi di scadenza post apertura della confezione indicati nel PAO, quel barattolino aperto con un numero dentro che si trova sul retro del prodotto. E vanno comunque eliminati tutti quei cosmetici che hanno cambiato odore, colore, consistenza, magari perché vengono lasciati aperti o non vengono comunque chiusi ermeticamente.  Tra quelli in perfette condizioni che avevate comprato per la stagione fredda, alcuni si possono continuare ad usare utilizzandoli in modo diverso: ad esempio la crema nutriente che d’inverno protegge la pelle ma in primavera è too much si può usare per la zona più fragile del collo e del décolleté, o sulle mani. Eliminate anche tutti quei prodotti che non vi convincono, che non sentite affini alla pelle. Pulite alla perfezione spugne e pennelli, non solo per evitare la propagazione di batteri, ma per garantirvi una miglior applicazione e fedeltà del colore. Utilizzate uno shampoo per capelli delicati oppure nei casi peggiori un detersivo per i piatti non aggressivo. In entrambi i casi diluitene una piccola quantità in un piattino  pieno d’acqua e teneteci il pennello o la spugnetta (uno alla volta) per un po’, poi passatelo più volte sul palmo della mano finchè non lascia più alcuna traccia di colore. Importantissimo asciugare i pennelli con un asciugamano per assorbire l’acqua in eccesso in modo da accelerare  i tempi di asciugatura.  

 

Articoli correlati

Articoli consigliati