I Cammini - L'Officiel
Be Well

I Cammini

Dedicare le vacanze estive estive ad uno dei cammini sparsi in giro per il mondo è un'esperienza da compiere almeno una volta nella vita.
Reading time 4 minutes

Walking è una disciplina in voga in questo momento; nonostante camminare sia un'attività semplice, non va sottovalutata per il benessere di tutto il nostro organismo. C'é chi questo nuovo sport lo conosce bene e, almeno una volta nella vita, ha pensato di trascorrere la propria vacanza in maniera itinerante. Molto spesso associamo il cammino ad una condizione di fatica, proprio perché camminare ti immerge in una dimensione fisica e temporale. In realtà molto spesso risulta essere il nostro io spirituale il più coinvolto nell'attività. Provare per credere e la strada diventerà la meta.

Il Cammino di Santiago 

Quello che forse in pochi sanno è che si tratta di un pellegrinaggio percorribile lungo tre vie “canoniche”: la rotta francese, la rotta portoghese e la via atlantica.Tra tutte é senz'altro la via francese ad essere la più utilizzata: partendo dai Pirenei si possono percorrere circa 700km di strade e sentieri costellati di ostelli e locali nei quali ristorarsi. Lungo il percorso si incontrano diversi paesaggi e sicuramente moltissimi pellegrini; il periodo migliore per affrontare la strada é sicuramente la primavera.

Il cammino di Sant'Olav

Per gli amanti del nord Europa il cammino di Sant'Olav si annovera tra i must dei pellegrinaggi. In realtà si tratta di più percorsi volti a raggiungere Trondheim, cittadina nel nord della Norvegia. I più temerari partono daSvezia e Danimarca, ma la via più frequentata é quella di Oslo. Lungo il cammino si attraversano paesaggi mozzafiato, nei quali é possibile ammirare elementi atmosferici unici come le aurore boreali. Ma a fare da protagonisti sono anche gli altrettanto suggestivi silenzi che donano quel fascino nordico a tutto il panorama.

Irlanda 

Non di natura storica, ma piuttosto sulla scia del successo della serie TV di HBO Game of Thronesl'Irlanda ha visto moltiplicare i turisti in pellegrinaggio lungo le vie degli scenari protagonisti della saga. L'isola propone tantissimi itinerari trekking e pellegrinaggi religiosi, ma spiccano i numeri dei visitatori lungo The Dark Hedges o diretti all' Old Castle Ward.

La Via Germanica

Nel cuore dell'Europa continentale si trova invece la cosiddetta "via germanica". Si tratta di antiche strade romane che dalla Bassa Sassonia portano fino a Roma. Molto spesso infatti nel nord Italia troviamo pellegrini teutonici in cammino verso il mare o la città Eterna. Più difficile trovare chi percorre la via al contrario, ma anche qui non mancano paesaggi caratteristici della cultura sassone e borghi altrettanto pittoreschi.

Via Licia 

Se invece si preferiscono mete più esotiche, allora non possiamo non nominare la via Licia, un percorso basato su antiche strade romane lungo circa 540 km che attraversa la Turchia meridionale regalando emozioni e una vista senza eguali. Costeggiando il mare ci si immerge in paesaggi dai colori e dai profumi tutti mediterranei, che evocano e si uniscono alla vicina cultura mediorientale. Il cammino regala un viaggio sorprendente, ma bisogna programmarlo in periodi non troppo caldi, perché d'estate le temperature sono davvero molto alte.

In Italia

Il Bel Paese offre moltissimi itinerari a piedi, siano essi religiosi o laici, lo spirito con cui ci si mette in cammino presuppone il desiderio di creare una connessione fra se stessi e la natura offerta dal paesaggio. Tra le Alpi é possibile cimentarsi nelle numerose Alte Vie, mentre lungo gli Appennini e le coste vi é la via Francigena che attraversa verticalmente tutto lo stivale. In entrambi i casi ci si immerge in viste stupefacenti, capaci di far scoprire molti lati nascosti del nostro paese. Se siete amanti delle montagne l'Alta Via n°1 delle Dolomiti si snoda per 125 km divisi in 12 tappe che collegano il suggestivo Lago di Braies a Belluno. La difficoltà del percorso é medio-alta per gli stessi frequentatori delle montagne, ma senz'altro vale la pena di far questa fatica. Mentre il pezzo più suggestivo della via Francigena ci porta in Toscana: da san Gimignano a Siena, passando per Colle Val D'Elsa, saranno protagonisti i tramonti, che visti dalle colline, regalano meravigliosi scorci dipinti da luci dorate.

Articoli correlati

Articoli consigliati