arte

Kiki Smith e Alejandro Cesarco alla Galleria Raffaella Cortese

Fino al 2 marzo, alla Galleria Raffaella Cortese, si possono visitare due mostre parallele, Quest di Kiki Smith, e Measures of Memory di Alejandro Cesarco.

Smith, statunitense nata a Norimberga, figlia d'arte - il padre, Tony Smith, è stato uno scultore minimalista; la madre, Jane Lawrence, un’attrice e cantante lirica che amava farsi ritrarre da Jackson Pollock – trasforma i luoghi in cui vive in favole dalle atmosfere delicate e senza tempo: territori popolati da lupi di gesso, angeli di carta, nudi di donna a grandezza naturale. Nella prima parte della sua carriera artistica Smith  rappresentava le parti interne del corpo, in particolare gli organi, le strutture cellulari, il sistema nervoso. Poi sono arrivati gli animali, gli oggetti domestici e la mitologia classica. I disegni e le sculture esposte in Galleria sono state realizzate nel 2016. Al centro c'è il volto femminile. Le linee escono fuori dai confini del (suo?) viso e si liberano in aria. Sono linee liquide – lacrime, sudore, bava – che formano fiamme azzurre, brillanti, che legano - un po' come i disegni dell'impressione delle stigmate su San Francesco. I liquidi formano qualcosa di solido, tangibile, massiccio, non si perdono in nessun fazzoletto bianco. Come ha affermato la stessa Smith: “Sono disegni di teste che parlano e vedono, ricevono e ascoltano, trasmettono e chiedono nel mondo”. Alejandro Cesarco, newyorkese di adozione, uruguaiano di nascita, indaga il mezzo della scrittura, il rapporto tra testo e significato. Ripetizione, narrazione, pratiche di lettura e traduzione. La sua ricerca mischia il rapporto tra parole e immagini con l’esperienza e la soggettività - come reminiscenze autobiografiche e letterarie di altri artisti, scrittori, autori, pensatori. La sua esibizione ha un tono romantico che favorisce l’esplorazione personale, lo stile, l'invecchiamento, l'eredità. L'opera fotografica Der Familienroman (The Family Novel) (2017), per esempio, è una rilettura dell’edizione spagnola del testo The Complete Works of Sigmund Freud di proprietà del padre. In questo modo Cesarco rilegge Freud attraverso le lenti dell’autobiografia, focalizzando l’attenzione sulle sottolineature e sugli appunti annotati, descrittivi e profetici allo stesso tempo.

 

 

02.jpg
Transmission, 2016
03.jpg
Surge, 2016
04.jpg
Gift, 2016
05.jpg
Capture, 2016
06.png
The Inner Shadow, 2016
07.jpg
Der Familienroman (The Family Novel), 2017 4 archivals ink-jet print
08.jpg
Der Familienroman (The Family Novel), 2017 4 archivals ink-jet prints
09.jpg
Der Familienroman (The Family Novel), 2017 4 archivals ink-jet prints
10.jpg
Der Familienroman (The Family Novel), 2017 4 archivals ink-jet prints
11 a.jpg
11 b.jpg

Articoli correlati

Articoli consigliati